Tor Vergata antifascista

Tor Vergata antifascista

by / Commenti disabilitati su Tor Vergata antifascista / 199 View / 19 aprile 2011

Share

riceviamo e pubblichiamo – Gli studenti e le studentesse dell’Ateneo di Tor Vergata sono venuti a conoscenza di un fatto di inammissibile gravità.

Durante la seduta di marzo del Senato Accademico si sarebbe dovuta svolgere la votazione per la nomina della componente studentesca nella Commissione per l’Applicazione delle Sanzioni Disciplinari, votazione che – per motivi burocratici- non si è potuta effettivamente tenere.

 

In seguito a ciò, i rappresentanti degli studenti in Senato Accademico si sono riuniti per decidere tra loro il nome da candidare, veniva così proposto il nome di Noah Mancini (tale procedura risulta violare l’articolo 6 del Regolamento per le Sanzioni Disciplinari agli studenti, che prevede una votazione DURANTE LA SEDUTA DEL SENATO ACCADEMICO).

Questa decisione, rettificata oggi dal dallo stesso, è inaccettabile, scandalosa e tragicamente paradossale: Noah Mancini, come tutti ormai dovrebbero sapere, è responsabile di Blocco studentesco a Tor Vergata, direttamente collegato a Casapound, entrambe organizzazioni dichiaratamente neofasciste e note per la violenza esercitata in varie occasioni, in una di queste occasioni è stato lo stesso Mancini a rendersi protagonista diretto del pestaggio degli studenti insieme ad altri squadristi avvenuto il 15 Marzo dello scorso anno proprio nella facoltà di Giurisprudenza.

In merito a questo triste episodio, ribadiamo la presenza agli atti ufficiali di querele e diffide nei  confronti di questo individuo e di tutti gli altri aggressori riconosciuti, nonché il chiaro riconoscimento dei fatti e degli aggressori da parte del Tribunale del Riesame di Roma a conclusioni delle indagini preliminari del processo tutt’ora in corso.

Riesame di Roma a conclusioni delle indagini preliminari del processo tutt’ora in corso.In merito a questo triste episodio, ribadiamo la presenza agli atti ufficiali di querele e diffide nei  confronti di questo individuo e di tutti gli altri aggressori riconosciuti, nonché il chiaro riconoscimento dei fatti e degli aggressori da parte del Tribunale del

I vergognosi episodi di cui Mancini e gli altri membri di Blocco studentesco sono responsabili nel nostro Ateneo sono numerosissimi e vedono negli ultimi giorni minacce di violenza fisica nei confronti di un rappresentante degli studenti della Facoltà di Lettere e Filosofia, nonché atteggiamenti squadristi e persecutori nei confronti di chiunque espliciti idee differenti dalle loro.

Durante la seduta odierna del senato accademico, dopo la lettura della lettera scritta dagli studenti dell’Ateneo in cui si denunciava quanto scritto nel comunicato, si sono continuati i lavori come niente fosse successo.

Questa nomina ci sconvolge e preoccupa notevolmente e palesa la presenza di un’ incontestabile incompatibilità: come può una persona che infrange le norme del Regolamento per le Sanzioni Disciplinari R.D.L. 20 Giugno 1935 n°1071, fare parte della Commissione che si occupa delle sue applicazioni?

Gli studenti e le studentesse dell’Ateneo di Tor Vergata