Padova: Zaia, dacci un taglio – azione sul diritto allo studio

by / Commenti disabilitati su Padova: Zaia, dacci un taglio – azione sul diritto allo studio / 20 View / 7 marzo 2012

Share

In questi giorni in Consiglio Regionale si sta discutendo il bilancio 2012, che prevede nuovi tagli al fondo di finanziamento dell’ESU pari al 17%, in aggiunta all’11% già sottratto lo scorso anno. La conseguenza primaria di questo provvedimento sarà l’aumento dei costi dei servizi offerti dall’Azienda per il diritto allo studio: mense e alloggi.

La giunta regionale leghista ha deciso ancora una volta di tagliare i fondi per il diritto allo studio, nonostante le ripetute proteste da parte degli studenti in questi anni.
Nel bilancio spicca inoltre l’assenza degli 800 mila euro stanziati nel 2011 dalla Regione come fondo integrativo ai finanziamenti statali per le borse di studio, rendendo ancora più critica la situazione dei borsisti negli atenei veneti.

Noi, de Il Sindacato degli Studenti, riteniamo sia necessario un completo rifinanziamento del sistema del diritto allo studio regionale e nazionale, nonché un deciso cambio di rotta della giunta regionale in merito alla destinazione dei fondi a sua disposizione. È inammissibile che si ripeta l’inaccettabile ritardo del 2011, quando un illegittimo trattenimento dei fondi da parte della Regione ha causato un ritardo di un anno nell’erogazione delle borse di studio.

Oggi nella mensa dell’ESU di via s.Francesco, e poi alla mensa Piovego, abbiamo fatto entrare in scena lo stesso Zaia che ha mostrato a tutti le sue vere intenzioni, tagliando simbolicamente i pasti degli studenti.

Con quest’azione dimostrativa il Sindacato degli Studenti vuole ribadire la priorità del diritto allo studio, e criticare la scelta della giunta regionale di persistere nella sua politica di tagli indiscriminati.

Mobilitiamoci!

Servizio del TG Regionale: http://vimeo.com/38083503

Video sulla questione mense: http://vimeo.com/36954935