In piazza contro la rottamazione del nostro futuro! I diritti non si prestano!

by / Commenti disabilitati su In piazza contro la rottamazione del nostro futuro! I diritti non si prestano! / 43 View / 3 marzo 2014

Share

Conclusa la due giorni di mobilitazione studentesca incentrata sul tema del Diritto allo Studio svoltasi a Roma il 27 con una giornata di studi presso ed una presidio al Ministero dell’Università.

Ieri abbiamo inteso restituire centralità al Diritto allo Studio con una conferenza che ha visto protagonisti studenti,esperti del welfare studentesco e forze sindacali e politiche, oggi nonostante una fitta pioggia in centinaia abbiamo manifestato davanti al Ministero dell’Università.
Copertura totale delle borse di studio e dei posti alloggio, discussione partecipata della ridefinizione del Livelli Essenziali delle Prestazioni sono solo alcuni dei punti discussi e rivendicati in un dibattito pubblico e in piazza insieme a innumerevoli problematiche provenienti da tante regioni del nostro paese.
Con oltre diecimila firme raccolte in più di venti atenei italiani si è conclusa la Campagna nazionale sul Diritto allo studio “Non c’è più tempo” con un grande successo di partecipazione delle nostre 10 proposte sul Diritto allo Studio.
La Ministra Stefania Giannini e il nuovo Governo Renzi assumano sin da subito se le future politiche sull’università dovranno essere diametralemente opposte a quelle fin’ora emerse.

A nostro avviso non c’è spazio per nessuna forma di prestito d’onore o di sistemi di valutazione punitive per cui rifinanzino subito i cancellino subito la figura dell’idoneo non beneficiario e si facciano passi avanti sul fronte del welfare e della cittadinanza studentesca.