[Pisa] Fossabanda, importante passo avanti da parte dell’Azienda per la risoluzione del problema

by / Commenti disabilitati su [Pisa] Fossabanda, importante passo avanti da parte dell’Azienda per la risoluzione del problema / 14 View / 28 aprile 2014

Share

Lo scorso 16 aprile il CdA dell’Azienda Regionale per il Diritto allo Studio Universitario ha approvato all’unanimità il mandato al Presidente per la manifestazione d’interesse verso l’ex convento di Santa Croce in Fossabanda, proprietà del Comune di Pisa.

Siamo di fronte a un sempre più plausibile cambio di piani per Fossabanda, destinato fino a pochi mesi fa all’alienazione a vantaggio di privati, grazie alla grossa mobilitazione studentesca, iniziata l’11 novembre 2013 con l’occupazione dell’ex Convento, e alle nostre continue pressioni sull’amministrazione comunale e sull’ARDSU.

Ora si tratta di accelerare sulla contrattazione fra Comune e ARDSU. Per parte nostra abbiamo intenzione di convocare al più presto la Consulta degli Studenti, organo di interlocuzione diretta tra il Consiglio degli Studenti e il Comune, per pressare l’istituzione a dare una risposta concreta in tempi brevi all’ARDSU. Inoltre, abbiamo chiesto la convocazione della CUT, organo di indirizzo della programmazione territoriale tra Università, Comune e Azienda per il Diritto allo Studio per avere una città che soddisfi le domande di servizi con una buona sinergia tra soggetti pubblici, rispondendo alla logica dell’interesse comune e non a quella del privato.

Invitiamo quindi studenti e cittadini a vigilare sulle prossime mosse del Comune, che adesso ha la responsabilità di effettuare una proposta di contratto. Per quanto ci riguarda questa non può che seguire un’ottica solidaristica fra enti pubblici e non i meri calcoli di mercato sia per quanto riguarda il canone di locazione sia la durata del contratto. Infine, affinché l’operazione risulti credibile, Fossabanda deve essere rimossa dal piano delle alienazioni del Comune per tutta la durata del contratto.