Università La Sapienza assume, si ricercano amministrativi a tempo indeterminato: oltre 60 posti | Come candidarsi

Nuova incredibile opportunità lavorativa presso La Sapienza di Roma. L’università ricerca numerosi profili amministrativi.

Da molti mesi, ormai, la tendenza negativa riguardante il comparto lavoro sembra essersi del tutto invertita. Già la scorsa estate, gli esperti parlavano di milioni di posti di lavoro che sarebbero stati assegnati entro ottobre. La dinamica però è in qualche modo in continua ascesa e le offerte di lavoro relative praticamente a ogni settore arrivano copiose per la gioia di milioni e milioni di potenziali candidati.

Università La Sapienza offre lavoro
Università La Sapienza: nuove proposte lavorative – linkcoordinamentouniversitario.it

Cosi come anticipato, i contesti professionali toccati da questo fenomeno positivo sono praticamente tutti. Pubblico e privato, piccola impresa o grande distribuzione. Tra bandi e selezioni private, in sintesi, ogni settimana sono centinaia le proposte d’impiego per la platea sempre numerosa di potenziali candidati.

Università La Sapienza assume: tutti i profili ricercati

Protagonista degli ultimi giorni è l’Università La Sapienza di Roma. I profili ricercati sono complessivamente 62 per i quali è prevista l’assunzione a tempo indeterminato presso l’area amministrativa e gestionale. Le candidature possono essere effettuate attraverso la pagina web dell’ente seguendo le varie indicazioni presenti sulla pagina principale. Il tempo limite per effettuare la candidatura è fissato per il prossimo 8 gennaio 2024.

Offerte lavoro ambito amministrativo
Università La Sapienza, offerte di lavoro – linkcoordinamentouniversitario.it

Nello specifico si assegnano 46 posti per quel che riguarda la categoria D, posizione economica D1, area amministrativo-gestionale e 16 posti categoria EP, posizione economica EP1, per la stessa precedente area di riferimento ma con competenze in ambito di gestione di strutture complesse giuridico economiche e organizzativo-gestionali.

Tra i requisiti richiesti c’è il possesso della cittadinanza italiana o di altri stati UE, una età non inferiore a 18 anni, godimento dei diritti civili e politici, idoneità fisica, assenza di condanne penali e aver assolto gli obblighi di leva. Per entrambe le posizioni ricercate il requisito minimo è quello della laurea triennale.

Va inoltre specificato che in merito ai posti da assegnare va fatto un ulteriore chiarimento circa la stessa destinazione delle posizioni in questione. 14 posti saranno infatti riservati al personale della Sapienza di Roma di categoria C, in possesso dei requisiti richiesti. 10 posti saranno riservati ad appartenenti volontari delle forze dell’ordine, mentre 5 posti saranno riservati alla categoria indicata all’art.18, comma 4, del D.L. 6 marzo 2017, n. 40 così come sostituito dall’art.1, comma 9-bis del D.L. 22 aprile 2023, n. 44 (convertito in legge il 21 giugno 2023, L. n. 74).

I posti non assegnati tra quelli citati saranno inseriti presso la pubblica graduatoria per l’accesso di ulteriori candidati. Una opportunità, insomma, da non perdere assolutamente per quanti in possesso dei requisiti richiesti.

Impostazioni privacy