Cerchi lavoro? Queste sono le professioni più richieste al momento: assunzioni immediate

Se siete in cerca di un’occupazione o state pensando a quale percorso di formazione intraprendere, ecco le figure più ricercate al momento.

Le aziende cercano personale ma non ci sono candidati da assumere. Un quadro demoralizzante che può trasformarsi in opportunità per chi cerca lavoro.

Le professioni più cercate del momento
Le professioni più cercate del momento (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Il Bollettino annuale 2023 del sistema informativo Excelsior ha rivelato un’amara novità. Le imprese per l’anno in corso hanno programmato circa 3,5 milioni di contratti con posizioni aperte per professioni con titoli tecnici-professionali. Ebbene, non si trovano candidati per i ruoli da coprire.

La rivoluzione green e le innovazioni digitali forse stanno correndo troppo velocemente e non danno tempo di formarsi adeguatamente. Alle aziende servono competenze tecniche specifiche e giovani che al passo con i tempi, ma ce ne sono ancora pochi. Tutta colpa della denatalità, della mancata crescita della produttività, di una scuola lontana dal mondo produttivo.

Quali sono le conseguenze? Il mercato del lavoro non si ferma nonostante il rallentamento economico, sono stati chiusi più di 5,5 milioni di contratti nel 2023 ma l’emergenza mismatch (disequilibrio tra domanda e offerta) è in crescita. Ci sono problemi di irreperibilità di numerose figure professionali.

Quali sono le figure professionali più ricercate ad oggi

Le aziende lamentano problemi di irreperibilità del 65,5% per i diplomati Its Academy, del 74,3% per tecnici specializzati in percorsi dell’area meccanica e del 68,8% per i tecnici dell’area Ict.

Le professioni più ricercate al momento
Le professioni più ricercate al momento (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Mancano il 49% dei laureati in discipline scientifico-tecnologiche così come il 46,9% dei qualificati professionali, con o senza diploma. Degli 863 mila profili di operai specializzati, poi, il 60,3% è introvabile.

Quale percorso scegliere, dunque, per avere la certezza di un’occupazione? Alle aziende servono ingegneri dell’informazione, tecnici delle costruzioni civili, i laureati nell’indirizzo sanitario e paramedico e i qualificati in indirizzi meccanici. Servono anche infermieri e ostetriche, farmacisti, elettricisti, idraulici, tecnici programmatori. C’è tanto bisogno di assumere, dunque, ma assenza di professionisti specializzati.

Occorre incentivare i giovani a muoversi nelle direzione giusta e aiutarli maggiormente nell’orientamenti agli studi. Seguire un percorso formativo come le Its Academy, ad esempio, significa trovare occupazione velocemente e ricevere una retribuzione adeguata. Parliamo di scuole di eccellenza ad alta specializzazione tecnologica post diploma che permettono di conseguire al termine del percorso formativo il titolo di tecnico superiore.

Si studia meccanica, informatica, turismo, ambiente, moda e tante altre materie di settori in cui c’è grande offerta di lavoro ma poche candidature. Potrebbe rivelarsi la scelta più giusta per formarsi e trovare un’occupazione.

Impostazioni privacy