Monete da un centesimo, un valore inatteso

Il collezionismo di monete impazza. Spesso, però, non sono solo gli esemplari classici a valere tanto. Occhio a questo centesimo.

Un contesto che negli ultimi anni ha visto crescere sempre più il numero di cittadini pronti a vivere pienamente quella sorta di missione imposta che è di fatto il collezionismo mondiale. Per quel che riguarda monete e banconote, ma non solo, il discorso può essere allargato praticamente a tutto, la presenza del web nel corso degli ultimi anni ha praticamente semplificato ogni tipo di operazione concepibile all’interno dello stesso ambito. Oggi tutto è concentrato online, la ricerca, lo studio, le fasi di eventuale compravendita. Tutto è gestibile virtualmente, per cosi dire.

Esemplari preziosi
Monete ricercate – linkcoordinamentouniversitario.it

Vendere e acquistare monete, per esempio, è, coi come anticipato, la cosa oggi più sicura al mondo. Gli appassionati possono seguire l’andamento in qualche modo del mercato, riflettere sugli esemplari da scegliere ed eventualmente passare all’azione. Le sorprese, poi, nello stesso contesto sono più che mai numerose. Non solo monete classiche, quelle insomma più datate, nient’affatto. Gli elementi da prendere in considerazione per stabilire la stressa valutazione dell’esemplare, possono essere numerose e spesso, cosi come anticipato portatori di grandissime sorprese.

Monete da un centesimo: tutti i pezzi più pregiati

Gli elementi presi in considerazione, cosi come anticipato, utili per eventuali valutazioni possono essere numerosi. Anno di conio, soggetto rappresentato, eventuale appartenenza a serie speciali, tiratura, condizioni di conservazione e sempre eventuali errori di conio. Negli ultimi tempi, in modo assolutamente inaspettato, a prendere la scena, sono stati alcuni esemplari della famiglia “euro”, la moneta continentale europea. Venti anni di storia su per giù, e la possibilità di considerare già alcuni “pezzi” delle vere e proprie perle pregiate.

Centesimi di euro preziosi
Valore centesimi euro – linkcoordinamentouniversitario.it

Negli ultimi tempi non poche sono state le situazioni che hanno visto in vendita monete dal valore nominale di 1, 2 o 5 centesimi, a prezzi altissimi. L’esemplare da 1 centesimo, per esempio, nell’incredibile versione disegnata dall’architetto tedesco Rolf Lederbogen, estremamente rara, può arrivare a valere fino a 50mila euro. L’esemplare poi, ormai noto per l’errore di conio che riporta su una moneta da 1 cent la Mole Antonelliana abitualmente presente sul taglio da 2 cent. In quel caso le valutazioni possono arrivare tranquillamente a 3mila euro per esemplare.

Molto rare, tra le altre, anche alcune monete da 5 cent, per un motivo o per un altro considerate estremamente preziose. Tra queste, le più ricercate sono senza dubbio quelle coniate a San Marino nel 2003 che oggi possono valere almeno 10 euro, quelle della Zecca di Roma del 2003, che valgono oggi almeno 15 euro e quelle della Zecca Vaticana, del 2002, dal valore attuale di almeno 40 euro. Esemplari, insomma, più che mai ricercati dai collezionisti di tutto il mondo.

Impostazioni privacy