Finalmente conosciamo l’errore che fa fallire tutte le diete: un ‘dettaglio’ impensabile per molti

Siamo tutti bravi a metterci a dieta, ma in pochi riescono a portare a termine un percorso di dimagrimento. Ecco il grande sbaglio da evitare.  

Siamo ancora in pieno inverno, ma – complici le temperature anomale – nell’aria già si avverte il richiamo della primavera e dunque, per molti di noi, il pensiero del nostro corpo che pian piano si scopre in vista della fatidica “prova costume” e della lunga stagione estiva. Il che chiama immediatamente in causa un’esigenza categorica: dimagrire e tonificare il corpo per non fare brutta figura.

errore che fa fallire tutte le diete dettaglio impensabile per molti
Molti di noi già si stanno preparando alla “prova costume” e alla lunga stagione estiva. (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Purtroppo, siamo tutti molto bravi a promettere a noi stessi che ci metteremo a dieta e saremo determinati e costanti nella nostra sfida contro i numeri inesorabili della bilancia e delle taglie dei vestiti. Ma in pochi riescono a portare avanti come si deve un percorso di dimagrimento. Basta poco a perdersi per strada. Ecco allora un promemoria per non cadere sul più bello.

Il quid che fa la differenza in un percorso di dimagrimento

Se vi è capitato o vi sta capitando proprio in questo momento di seguire una dieta sana ed equilibrata, senza riuscire a perdere peso, molto probabilmente state commettendo uno degli errori elencati dalla nutrizionista Ana Rita Campos in un post pubblicato sulla sua seguitissima pagina Instagram. Vediamoli insieme.

errore che fa fallire tutte le diete dettaglio impensabile per molti
Un’affermata nutrizionista elenca 9 errori da evitare per non perdersi per strada nel bel mezzo di una dieta. (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Secondo l’esperta, chi si perde per strada nel bel mezzo di una dieta incorre in uno dei seguenti sbagli:

1. Non controlla la quantità di olio d’oliva;

2. Sgranocchia noci tutto il giorno;

3. Mangia datteri a libero piacimento;

4. Mangia un avocado al giorno;

5. Non controlla la quantità di cioccolato consumato, anche se fondente;

6. Mette il burro di arachidi su tutto;

7. Mangia solo yogurt con muesli;

8. Esagera con le porzioni;

9. Mangia senza regole nel fine settimana.

Quindi, tenete a mente questi 9 “comandamenti”, e la via verso un fisico snello sarà spianata. E per l’occasione rilanciamo anche il consiglio della nutrizionista Kelsey Kunik, che ha messo in risalto alcuni dei benefici per la salute del pepe nero, soprattutto per il cervello.

Oltre ad aiutare l’organismo ad assorbire i nutrienti grazie alla presenza di piperina nella sua composizione, infatti, “il pepe nero può aiutare l’organismo a combattere l’infiammazione associata a condizioni croniche come il morbo di Alzheimer, il Parkinson, l’artrite e altro ancora, interferendo con il processo infiammatorio”, ha spiegato l’esperta al portale EatingWell.

Inoltre, uno studio pubblicato sulla rivista Aging and Disease ha rivelato che il pepe nero ha effetti antiossidanti e antinfiammatori che possono ridurre il rischio di malattie croniche, migliorare la salute cognitiva e ridurre i rischi di patologie neurodegenerative. A buon intenditore poche parole.

Impostazioni privacy