Xiaomi, finalmente arriva la funzione tanto desiderata: utenti sollevati

Una novità che tutti aspettavano da settembre dello scorso anno è arrivata per Xiaomi, Redmi e gli utenti POCO: ecco di cosa si tratta

Era lo scorso settembre quando un leak rivelò che Xiaomi avrebbe aggiunto una nuova funzione, attesissima da milioni di utenti. Se prima erano solo voci, ora l’azienda ha annunciato ufficialmente l’aggiunta della funzionalità nel sistema operativo Xiaomi per smartphone e tablet.

Xiaomi backup microsoft
Xiaomi, la MIUI aggiunge una funzione attesissima (linkcoordinamentouniversitario.it)

Si tratta del supporto Microsoft OneDrive per effettuare il backup delle foto. Una scelta che era direttamente collegata alla volontà di chiudere Gallery Sync in favore di piattaforme di terze parti, a partire dall’integrazione di Google Foto all’interno della MIUI, ora convertita in HyperOS. Questa integrazione offre una valida alternativa a Google Drive, ampliando le possibilità di salvataggio dei dati. Ecco come funziona e quali smartphone sono compatibili.

Microsoft ufficializza la funzione per il backup delle foto scattate con Xiaomi su OneDrive

La collaborazione tra Xiaomi e Microsoft segna un passo importante nell’evoluzione della funzione di backup per Xiaomi, Redmi e gli utenti di smartphone POCO. Con l’integrazione di OneDrive, parte integrante dell’ecosistema Microsoft, gli utenti possono ora archiviare facilmente i propri contenuti multimediali in modo sicuro e affidabile. Al momento non è noto se Xiaomi estenderà il backup su OneDrive anche per HyperOS ma si suppone che sarà così, visto che quasi tutti gli smartphone si aggiorneranno in futuro.

Xiaomi aggiunge il backup delle foto su Microsoft OneDrive
Xiaomi aggiunge OneDrive alle opzioni di backup di foto e video (linkcoordinamentouniversitario.it)

Fino a poco tempo fa l’unica opzione disponibile per il backup su questi dispositivi era Google Drive, che offre 15GB di spazio di archiviazione gratuito. L’aggiunta di OneDrive, tuttavia, introduce una diversificazione nel panorama delle opzioni di backup, tenendo presente che lo spazio libero su OneDrive è limitato a 5 GB. Questo aspetto potrebbe richiedere un’attenta considerazione da parte degli utenti che necessitano di più spazio per i propri contenuti.

Per accedere a questa nuova funzionalità, gli utenti devono semplicemente visitare le impostazioni della sezione backup del proprio dispositivo, selezionare OneDrive e concedere le autorizzazioni necessarie all’account Microsoft. Il procedimento è intuitivo e molto semplice. Nonostante la limitazione di spazio su OneDrive, questa opzione rappresenta un’alternativa interessante, soprattutto per chi utilizza già l’ecosistema Microsoft.

Inoltre, le funzionalità di Google Foto, come una maggiore capacità di archiviazione e funzionalità avanzate di organizzazione e ricerca delle immagini, continuano a renderlo un’opzione interessante per molti utenti. Oltre al modello del dispositivo, è necessario disporre di una ROM Global o Xiaomi.eu e non trovarsi in alcune regioni specifiche non supportate, come Macao, Hong Kong, Russia, Bielorussia, Cuba.

Inoltre, sembra che i tablet Xiaomi non godranno dello spazio di archiviazione OneDrive anche se dispongono di MIUI. Secondo quanto emerso in precedenza, sembrerebbe che Microsoft avrà un piano speciale per Xiaomi. Secondo le informazioni emerse, sembra che regalerà un piano gratuito da 100GB agli utenti. Si può scegliere il piano durante il processo nelle impostazioni.

Impostazioni privacy