WhatsApp, potrai inviare messaggi senza scaricare l’app: scopri come

Whatsapp, arriva una novità importante che riguarda l’invio di messaggi senza scaricare l’app. Ecco come si può fare. 

Il web è diventato il luogo più frequentato in assoluto dalla gran parte delle persone. Anche se non si tratta di uno spazio reale, Internet è quella dimensione, in cui ognuno può trovare ciò che sta cercando.

Whatsapp: da oggi puoi inviare sms senza scaricare l'app
Whatsapp: da oggi puoi inviare sms senza scaricare l’app-linkcoordinamentouniversitario.it

Grazie ad esso, il modo in cui si creano nuovi rapporti è davvero facilitato. La socialità è cambiata e incontrare nuove persone è diventato davvero semplicissimo. A rendere le cose ancora più facili, sono stati i social network, la cui funzione principale, per l’appunto, è quella di facilitare le interazioni umane. Sui diversi social, ognuno di noi può avere un profilo e interagire con altri profili, che sono in linea con i propri interessi e valori.

Poi c’è WhatsApp, il servizio di messaggistica più usato al mondo che permette a miliardi di persone di comunicare con gli altri per lavoro o per motivi personali. Scambiare i messaggi, documenti, file e fare telefonate è davvero semplicissimo, ma WhatsApp è anche molto più di tutto questo. L’applicazione, infatti, riesce a essere costantemente aggiornata e a rispondere in modo ineccepibile alle esigenze degli utenti. L’ultima novità, in assoluto, è che potremo inviare messaggi, pur non avendo scaricato l’applicazione.

Inviare messaggi da WhatsApp senza aver scaricato l’applicazione: ecco come

Finora, abbiamo sempre pensato che per poter inviare messaggi su WhatsApp, avremmo dovuto scaricare l’applicazione. Eppure, ora, cambia tutto e possiamo utilizzare l’applicazione, pur non avendola scaricata.

Whatsapp, come inviare i messaggi senza avere l'app
Whatsapp, come inviare i messaggi senza avere l’app -linkcoordinamentouniversitario.it

L’ultimo aggiornamento di WhatsApp prevede qualcosa di davvero incredibile, che potremo iniziare a sperimentare da qui a un mese circa. L’applicazione, infatti, permetterà ad altre reti di messaggistica di usufruire della stessa. Nell’ambito di una vera e  propria rivoluzione, dal punto di vista delle nuove leggi per le applicazioni tecnologiche, WhatsApp deve adattarsi a nuovi standard.

Sia la famosa applicazione, che Facebook Messenger, entrambi di proprietà di Meta, non potranno essere servizi “gatekeeper”. Questo significa che WhatsApp non sarà più utilizzata solamente fra persone che hanno la stessa applicazione. Stando alle nuove regole introdotte dall’Unione Europe, le applicazioni devono poter operare anche con altre applicazioni di messaggistica.

Operazione più difficile, in questo caso, come dice lo stesso direttore tecnico di WhatsApp, è quella di offrire in modo semplice l’interoperabilità tra diverse applicazioni, mantenendo però, allo stesso tempo, molto elevato lo standard sulla privacy, la sicurezza e l’integrità di WhatsApp.

Impostazioni privacy