“Vomitevole”: scoppia il caos al Roland Garros, ma Sinner gongola

Scoppia il caos al Roland Garros, arriva un’accusa durissima: tuttavia, Jannik Sinner ha un ottimo motivo per esultare

Prosegue il Roland Garros che sta subendo parecchie interruzioni per pioggia sui campi all’aperto. Un po’ di irritazione da parte degli appassionati, che vorrebbero un tabellone definitivo per i turni finali già da domani.

Tifosi vomitevoli al Roland Garros
Sinner gongola dopo la notizia (LaPresse) Linkcoordinamentouniversitario.it

Ma tant’è, è una situazione particolare che va compresa e c’è anche tanta soddisfazione da parte degli italiani per il percorso fatto da tutti gli atleti impegnati. Come per esempio Flavio Cobolli, che si è arreso solo al super tie break contro Holger Rune. Spirito combattivo che certifica la sua impressionante crescita.

Gli occhi, però, sono puntati tutti su Jannik Sinner che vuole arrivare fino in fondo ed essere numero uno al mondo alla fine del Roland Garros. Il tabellone è molto favorevole e la possibilità di sfidare in semifinale Carlos Alcaraz è molto alta.

A parlare del Roland Garros è stato Massimiliano Ambesi, telecronista di Eurosport, ai microfoni di OaSport su Youtube: “Il tabellone di Sinner è l’ideale, può arrivare in surplace ai quarti di finale”. Ovviamente l’ultima parola spetta al campo e Sinner ha già dichiarato di voler capire che tipo di giocare è sulla terra battuta.

Roland Garros, la frecciata di Ambesi al pubblico francese

Massimiliano Ambesi si è anche soffermato sui comportamenti del pubblico francese al Roland Garros: “Il pubblico francese lo ritengo vomitevole. Parlano i fatti dell’ultimo anno, compreso il Masters 1000 di Parigi. Sarebbe troppo facile dire ‘ripaghiamoli con la stessa moneta’… Sono letteralmente vomitevoli e disgustosi”.

Tifosi vomitevoli al Roland Garros
Incredibile ciò che è successo a Goffin (LaPresse) Linkcoordinamentouniversitario.it

Prosegue Ambesi: “So già ciò che ci aspetterà alle Olimpiadi, so già che sport come il judo saranno falsati dall’incidenza del pubblico. Meno Francia davanti festa grande. Goffin un signore, se a me avessero sputato addosso sarebbe partito un destro e poi finisce come finisce”.

Il riferimento di Ambesi è alle parole di David Goffin, che ha battuto al primo turno il francese Mpetshi Perricard: “Mi hanno sputato addosso una gomma, la cosa qui comincia a essere ridicola. L’atmosfera al Roland Garros è davvero malsana, questo a Wimbledon non succede, nemmeno in Australia e agli US Open”.

Sarebbe molto bello se l’ATP prendesse provvedimenti seri. Il tennis col passare del tempo sta diventando sempre di più uno sport con un pubblico che ha un atteggiamento deplorevole in quasi tutti i match. Di questo passo, manca poco alle risse sugli spalti.

Impostazioni privacy