Verifica la connessione e scopri se coincide con quella che paghi o ti stanno truffando

Ecco come verificare se la connessione che pagate coincide con quella di cui usufruite o se vi stanno truffando: la guida infallibile.

Per poter godere di una buona connessione internet in casa, ci sono alcuni aspetti a cui dovete fare attenzione. A partire dalla vostra zona di residenza, che determina il limite massimo di velocità che può raggiungere la vostra connessione tramite il router. E poi bisogna considerare i dispositivi che utilizzate, che potrebbero avere standard obsoleti.

Così potete verificare la velocità di connessione e scoprire se vi stanno truffando
Come verificare la vostra connessione e scoprire se vi stanno truffando – Linkcoordinamentouniversitario.it

Ma è il terzo aspetto quello più importante in assoluto, ossia la vostra offerta di rete attivata con uno dei tanti operatori presenti sul mercato. Questi richiedono un prezzo fisso ogni mese in base a quanta velocità in download ed in upload volete. E si va dalla classica ADSL alla più recente fibra ottica. Ma siete sicuri di avere effettivamente la connessione per cui state pagando? In certi casi, potrebbero truffarvi. Ecco la guida per effettuare una verifica completa ed esaustiva.

Velocità di connessione: come verificare se state pagando la cifra corretta

Verificare la connessione internet è una delle operazioni più semplici ma al tempo stesso fondamentali per sapere se state pagando la giusta cifra o se l’operatore telefonico che avete scelto vi sta truffando. Ci sono infatti casi in cui si attivano promozioni che promettono determinate prestazioni, ma che non sono raggiungibili nella vostra zona di residenza, andando dunque a spendere molto di più di quello che sarebbe opportuno.

Con questa guida, scoprite se la vostra velocità di connessione è quella che state pagando
La guida per scoprire se la vostra velocità di connessione è quella che state pagando – Linkcoordinamentouniversitario.it

Per fare ciò, tutto quello che vi serve è uno Speedtest. Esistono diversi strumenti a tal riguardo, come quello più famoso proposto da Ookla o anche quelli presenti sui siti dei vostri operatori telefonici di fiducia. Per misurare la velocità di connessione, ci si basa su tutta la banda disponibile in downstream e in upstream. Di solito, i test misurano anche la latenza. Ossia il tempo richiesto dai pacchetti dati per raggiungere il sistema di destinazione e tornare indietro. Il cosiddetto ping, per intenderci.

Dovete poi verificare che non ci siano trasferimenti di dati in corso mentre effettuate il test. Per fare ciò, sarebbe opportuno disconnettere tutti i dispositivi collegati alla rete locale, lasciando attivo solo quello connesso al router via cavo Ethernet da sfruttare per il test vero e proprio. Se notate che i dati non coincidono con quanto previsto dal contratto, allora forse vi stanno truffando. Tenete però conto che la velocità indicata non è quella esatta, ma il massimale raggiungibile dal vostro router.

Impostazioni privacy