Un elisir di salute che arriva dall’India: l’alternativa salutare al burro

Un elisir di salute che arriva direttamente dall’India. E’ l’alternativa veramente salutare, al solito burro.

Ghee burro indiano
Ghee burro indiano – Linkcoordinamentouniversitario.it

Il burro, un grasso derivato dal latte, è noto per le sue proprietà culinarie e nutrizionali. È essenziale in cucina per migliorare sapore, consistenza e valore nutrizionale di molti piatti. Esiste però un’alternativa salutare per chi ha qualche intolleranza, vediamo qual è.

Qual è l’alternativa al burro che arriva dall’India?

Ha una lunga storia che risale a migliaia di anni fa, trovando le sue radici nella medicina ayurvedica e nella cucina indiana. Nell’Ayurveda, è considerato un elisir di salute, apprezzato per le sue proprietà curative e nutrienti. Parliamo del ghee, utilizzato in vari rituali religiosi e cerimonie, oltre che come ingrediente culinario fondamentale.

Origini e uso tradizionale

Il ghee è un tipo di burro chiarificato che ha origini antiche nell’India e in altre regioni dell’Asia meridionale. Viene prodotto attraverso un processo che comporta la lenta cottura del burro normale fino a quando l’acqua evapora e i solidi del latte si separano dal grasso. Il risultato è un grasso puro e dorato, noto per il suo sapore ricco e le sue numerose proprietà benefiche.

Processo di produzione

Il ghee viene prodotto mediante un processo di chiarificazione del burro:

  • Il burro viene lentamente riscaldato a bassa temperatura.
  • Man mano che il burro si scioglie, l’acqua evapora e i solidi del latte si separano dal grasso, affondando sul fondo e formando una schiuma sulla superficie.
  • La schiuma viene rimossa e il liquido dorato restante viene filtrato attraverso una garza o un setaccio fine per eliminare i solidi del latte.
  • Il ghee chiarificato viene lasciato raffreddare e poi conservato in un contenitore pulito e asciutto.

Proprietà nutrizionali

Il ghee è ricco di grassi saturi, ma contiene anche acidi grassi a catena media e corta, che sono più facilmente digeribili e utilizzati dal corpo per l’energia. È una fonte di vitamine liposolubili come le vitamine A, D, E e K. Il ghee contiene anche acido butirrico, un acido grasso a catena corta che ha proprietà antinfiammatorie e supporta la salute intestinale.

Benefici per la salute

Questo alimento ha tantissime proprietà nutrizionali, vediamo quali sono:

  • E’ più facilmente digeribile rispetto al burro normale, poiché i solidi del latte, che possono causare intolleranze, vengono rimossi.
  • L’acido butirrico presente può ridurre l’infiammazione e supportare la salute del tratto gastrointestinale.
  • Gli acidi grassi a catena media e corta vengono rapidamente metabolizzati dal corpo, fornendo un’energia pronta.
  • Le vitamine liposolubili sono essenziali per la salute delle ossa, il sistema immunitario e la salute della pelle.
  • La vitamina E e altri antiossidanti presenti possono proteggere le cellule dai danni ossidativi.

Usi culinari

Il ghee è molto versatile in cucina e viene utilizzato per:

  • Frittura e soffritto: Il ghee ha un alto punto di fumo, rendendolo ideale per la cottura ad alta temperatura.
  • Condimento: Può essere usato come condimento su verdure cotte, riso, e pane.
  • Ingredienti in dolci: È comunemente utilizzato in molti dolci tradizionali indiani.

Alcune avvertenze

Nonostante i numerosi benefici, è importante consumare il ghee con moderazione, poiché è ricco di calorie e grassi saturi. Le persone con ipercolesterolemia o altre condizioni cardiache dovrebbero consultare il proprio medico prima di includerlo regolarmente nella dieta. Inoltre, anche se il ghee è generalmente ben tollerato dalle persone intolleranti al lattosio, coloro che hanno un’allergia grave ai latticini dovrebbero prestare attenzione.

il ghee
il ghee

 

E’ un ingrediente tradizionale ricco di storia e benefici per la salute. La sua produzione accurata e le sue proprietà uniche lo rendono una scelta preziosa nella cucina e nella medicina naturale. Come con tutti gli alimenti ricchi di grassi, il consumo moderato è la chiave per sfruttarne al meglio i benefici senza esagerare.

Impostazioni privacy