Stufa a pellet e 3 modelli da considerare per non soffrire il freddo e risparmiare sui consumi

Non tutte sono uguali, ma alcune di queste possono aiutarti davvero. Ecco 3 modelli di stufa a pellet da considerare per risparmiare

Sono sempre di più le famiglie che, in Italia, decidono di optare per la stufa a pellet. Questa rappresenta infatti un’ottima soluzione alternativa rispetto ai classici termosifoni.

Esistono 3 modelli di stufa a pellet da considerare
Esistono 3 modelli di stufa a pellet da considerare – Linkcoordinamentouniversitario.it

In molti sono mossi da questa scelta per via del risparmio in termini energetici e di denaro, ma è bene ricordare che non tutte le stufe sono uguali. Se non vuoi soffrire il freddo e consumare comunque di meno, ti consigliamo 3 modelli di stufe a pellet che ti faranno risparmiare.

I 3 modelli di stufe a pellet che ti fanno risparmiare

Il primo modello di stufa a pellet che ti consigliamo è quella ventilata. Si tratta di una stufa tra le più usate attualmente. Funziona grazie alla sua ventilazione forzata, che emana calore e permette un riscaldamento omogeneo in tutta la casa. Non è adatta per abitazioni che si articolano su più piani, a meno che questa non rappresenti un’aggiunta ad altri sistemi di riscaldamento, Questa stufa può diffondere il suo calore nelle altre stanze grazie a sistemi di ventilazione e canalizzazione attraverso appositi bocchettoni.

Tre modelli di stufa a pellet: ecco quali sono le differenz
Tre modelli di stufa a pellet: ecco quali sono le differenze – Linkcoordinamentouniversitario.it

Il secondo modello è quello della stufa a pellet canalizzata. Anche queste funzionano come stufa ad aria, ma hanno la capacità di diffondere il calore in maniera più omogenea anche nelle altre stanze dove la stufa non è presente. La novità sta nel sistema di diffusione del calore nell’ambiente.

Questo permette all’aria calda di essere indirizzata nelle tubature che sono collegate all’impianto di riscaldamento. Il calore verrà poi diffuso nelle stanze grazie all’installazione di apposite griglie. Grazie alle recenti innovazioni, esistono numerose tipologie di stufe a pellet canalizzate.

L’ultimo modello di stufa a pellet che ti consigliamo è quella “Idro“. Viene chiamata anche “termostufa” ed è in grado di generare calore collegandosi all’impianto idraulico. In questo modo riuscirà a riscaldare l’acqua dei termosifoni e di altri sistemi di riscaldamento. Grazie a questo sistema è possibile riscaldare grandi ambienti.

Uno di questi modelli, infatti, riesce a riscaldare in maniera ottima ambienti di circa 650 metri cubi. Dunque si tratta di un ottimo modo per risparmiare sull’utilizzo del riscaldamento per i termosifoni o per il riscaldamento a terra, ma non solo. Grazie alle stufe a pellet idro, infatti, è possibile anche produrre acqua calda sanitaria da utilizzare per i propri bisogni domestici.

Impostazioni privacy