Spie auto, sei a rischio di una maxi multa: se non ti rendi conto che questa è accesa

La manutenzione dell’auto è essenziale per guidare in sicurezza. Attenzione alla spia che, se accesa, può costarvi una multa salatissima

Decidere di acquistare un’auto comporta anche una serie di impegni periodici non solo per quanto riguarda i costi connessi al suo utilizzo ma anche per ciò che concerne la sua manutenzione. Per viaggiare in sicurezza, specialmente sulle lunghe distanze, infatti è essenziale che ogni componente del veicolo sia in perfetto stato, evitando così di ritrovarsi con complicazioni improvvise che potrebbero risultare onerose non solo per quanto riguarda l’intervento del meccanico ma anche per possibili sanzioni relative alla violazione del Codice della Strada.

Spie dell'auto accese e rischio multe
Il problema dell’auto da non sottovalutare (linkcoordinamentouniversitario.it)

Talvolta infatti può capitare di mettersi alla guida senza rendersi conto della presenza di un guasto, un problema apparentemente innocuo ma in realtà di primaria importanza per quanto riguarda la sicurezza dell’automobilista e di chi è in auto con lui ma anche degli occupanti dei mezzi che si trovano a transitare nelle vicinanze oppure dietro ad esso.

Spie auto, attenzione se si accende questa: bisogna provvedere subito o si rischia la multa

Se questo accade in città o in tratti extraurbani particolarmente trafficati, questa problematica potrebbe potenzialmente avere anche conseguenze pericolose. Inoltre circolare in questa situazione potrebbe esporre, in caso di un controllo da parte delle forze dell’ordine, l’automobilista ad una multa.

Luci dei freni, se rotte possono rappresentare un rischio per la sicurezza
Luci dei freni rotte, che multa si rischia (linkcoordinamentouniversitario.it)

Si tratta del guasto agli stop dell’auto, ovvero le luci di arresto. Questi piccoli fanali si accendono tutte le volte che si premono i freni e servono a segnalare agli altri veicoli che si sta utilizzando il sistema di frenaggio e che, dunque, si sta rallentando. L’articolo 151 lettera n del Codice della Strada specifica che tali luci devono essere due di colore rosso vivo e che vi è la possibilità, a patto che sia omologata, di aggiungere una terza luce.

Ovviamente si tratta di dispositivi obbligatori e qualora siano rotti è l’articolo 72 del Codice della Strada a spiegare cosa succede. Si incorre nel pericolo di non consentire agli altri conducenti di conoscere le proprie manovre. Si va incontro in una sanzione amministrativa compresa tra 84 e 335 euro ma non è prevista la decurtazione dei punti della patente. Qualora non funzionino sarà una spia ad indicarlo al guidatore e bisognerà provvedere al più presto alla loro sostituzione.

Infatti in caso di condizioni meteo complesse o qualora il manto stradale sia in uno stato precario le forze dell’ordine potrebbero arrivare addirittura ad impedire la prosecuzione del viaggio. Verrà infatti valutata l’intera condizione dell’auto, il fatto che sia giorno o notte e che vi siano condizioni quali pioggia, neve o nebbia. Se la vettura dovesse rappresentare un potenziale rischio non potrà essere usata fino alla sistemazione del guasto.

Impostazioni privacy