Sei allergico al cacao? Non ti abbattere, esiste un’alternativa fantastica

Sei allergico al cacao? Non ti devi assolutamente abbattere. Adesso esiste per te, un’alternativa fantastica.

Pianta di carrube
Pianta di carrube – Linkcoordinamentouniversitario.it

Per chiunque sia impossibilitato a consumare cacao, sia per allergie che intolleranze alimentari, rappresenta una valida alternativa. Questo vegetale, noto anche come “cioccolato dei meno abbienti“, è considerato un ottimo surrogato del cacao, benché condivida con esso solo il colore e alcune sfumature organolettiche. Scopriamo questa fantastica alternativa.

Qual è l’alternativa al cacao per gli allergici?

Si presentano come baccelli di fagioli, ma di un colore molto scuro e con una scorza più robusta. All’interno, troviamo i semi non commestibili, chiamati “carati”, e una polpa dolce simile a quella dei datteri. Parliamo della carruba. Appartenente alla famiglia delle leguminose, la carruba è coltivata sin dai tempi dell’antica Grecia.

Come utilizzare la carruba in cucina?

Offre un’ampia gamma di usi culinari, poiché è commestibile in tutte le sue parti, ad eccezione dei semi interni, che sono piccoli ma incredibilmente duri. L’industria alimentare sfrutta appieno questi semi per la loro capacità addensante, utilizzandoli comunemente nella produzione di farina di carruba (derivata dai semi), identificata con il codice E410 e ampiamente impiegata in dessert, salse e gelati industriali. Per i nostri scopi, invece, ci interessa la polpa di carruba in polvere, una polvere fine, dal colore marrone e molto simile al cacao.

I vantaggi economici

Oltre alle considerazioni legate alle allergie e alle esigenze mediche, va sottolineato che presenta vantaggi anche dal punto di vista economico e ambientale. Attualmente, il costo è inferiore a quello del cacao e ha un impatto ambientale meno rilevante. La polvere di carruba, utilizzata come alternativa al cacao, è disponibile presso negozi biologici, supermercati ben forniti (con la marca Rapunzel ampiamente diffusa in Italia) e su diverse piattaforme online.

Caratteristiche della carruba

In contrasto con il cacao e il cioccolato, non contiene caffeina e teobromina, rendendola adatta anche per coloro che soffrono di ipertensione o condizioni simili, come consigliato dai medici. Questo la rende perfetta anche per i bambini. Le carrube, appartenenti alla famiglia dei legumi, sono naturalmente prive di glutine e presentano un basso contenuto di grassi e zuccheri. Ricche di fibre e proteine, sono una preziosa fonte di vitamine del gruppo B e di minerali come calcio, zinco e magnesio.

Modi per consumare la carruba

La polpa offre un sapore dolce e naturale, con sentori di miele e agave, e un caratteristico aroma simile al dattero. Pur mantenendo una nota distintiva di cacao, si amalgamano armoniosamente con una vasta gamma di ingredienti, risultando estremamente versatile. Come il cacao, la carruba in polvere non si dissolve facilmente nei liquidi, ma si mescola meglio con grassi e ingredienti densi come latte, burro, olio e panna, ideale per preparare svariati impasti e dolci.

Diverse preparazioni dolci

Rappresenta una valida alternativa al cacao in molte ricette dolci. In ogni dolce che richieda l’uso di cacao, è possibile sostituirlo direttamente seguendo una proporzione di 1:1. Gli impasti per torte, pasta frolla, soufflé e pastelle per crepes possono ottenere un successo sorprendente con l’aggiunta di questo “cioccolato dei meno abbienti”. È interessante notare che, a differenza del cacao, non è nociva per i cani, quindi è sicura da utilizzare anche in biscotti casalinghi, miscelando farina di riso, carruba e yogurt neutro.

Per chi ama i dolci al cucchiaio e le creme, offre diverse possibilità. È possibile aggiungerla alla crema pasticciera per ottenere un gusto “al cioccolato”, oppure mescolarla con latte caldo e un po’ di amido di mais per preparare un budino eccezionale e semplice. In alternativa, si può creare una crema spalmabile fatta in casa utilizzando carruba, olio di semi, zucchero e nocciole o mandorle tritate.

Nei mesi più freddi, può essere utilizzata per preparare una cioccolata calda in tazza. Basta mescolarla con latte caldo e un dolcificante come zucchero o miele per ottenere una bevanda calda e avvolgente.

le carrube
le carrube

 

La carruba in polvere può essere anche utilizzata come decorazione per dolci o per cospargere il gelato, aggiungendo un tocco di colore e sapore. È ideale per completare l’impiattamento dei dolci o persino per sostituire il cacao nel tiramisù. In qualsiasi preparazione dove si utilizzi il cacao, si rivela una valida alternativa.

Impostazioni privacy