Se ti diplomi con il massimo dei voti c’è un bonus che puoi avere subito: a quanto ammonta e come richiederlo

Una preziosa opportunità rivolta ai diplomati con il massimo dei voti. Vediamo che cos’è il bonus 100 e lode e come lo si può richiedere

Concludere il percorso di studi della scuola superiore con il massimo dei voti è l’epilogo di un lavoro scrupoloso e costante portato avanti dallo studente nell’arco dei cinque anni. Se da un lato è vero che buona parte della votazione finale è sicuramente legata all’esito dell’esame di Stato, si tiene però conto dell’intera carriera scolastica, tanto più nell’assegnazione della votazione massima con lode.

Un bonus per gli studenti che ottengono il massimo dei voti
Bonus 100 e lode 2024, che cos’è e come richiederlo (linkcoordinamentouniversitario.it)

Ebbene per chi è riuscito a raggiungere tale risultato è disponibile un importante bonus in denaro che potrà essergli certamente d’aiuto nel sostenere le prime spese legate all’ingresso nel mondo universitario. Scopriamo dunque che cos’è e a quanto ammonta il bonus 100 e lode.

Bonus 100 e lode, cos’è e quali sono le regole per ottenerlo nel 2024

Questa agevolazione non è una vera e propria novità in quanto esistente sin dal 2007, anno nel quale il governo iniziò a stanziare un certo quantitativo di risorse da destinare agli studenti usciti dalla scuola secondaria di secondo grado con il massimo dei voti. Da allora tale bonus è stato sempre rinnovato ed anche per il 2024 sarà disponibile, andando di fatto ad affiancare le altre due misure economiche rivolte agli studenti ovvero la Carta del merito e la Carta Cultura entrambe del valore di 500 euro ma potenzialmente cumulabili tra loro.

Come richiedere il bonus 100 e lode
Qual è l’importo 2024 del bonus studenti 100 e lode (linkcoordinamentouniversitario.it)

Ma a quanto ammonta invece il bonus 100 e lode e, soprattutto, come può essere richiesto? Partiamo da quest’ultima domanda: sarà compito dello studente effettuare richiesta dell’agevolazione direttamente presso la sua scuola ma gli istituti sono tenuti ad informare gli aventi diritto della possibilità di ottenere tale bonus. L’importo invece verrà loro corrisposto non appena l’istituto stesso riceverà le risorse stanziate che ammontano complessivamente a cinque milioni di euro l’anno.

Tornando invece al primo quesito, la somma erogata è aumentata rispetto al 2023, quando ammontava ad 80 euro. Per il 2024 infatti gli studenti che avranno ottenuto il punteggio più alto (senza i cinque crediti bonus) potranno beneficiare della somma di 100 euro. Che a sua volta potrebbe essere cumulata con gli altri due bonus studenti.

Per avere un’idea dell’importo preciso bisognerà comunque attendere la conclusione degli Esami di Stato, quando verrà effettuato un conteggio preciso di quanti studenti, a livello nazionale, avranno raggiunto il massimo dei voti. Solo allora verrà loro comunicata la cifra esatta.

Impostazioni privacy