Scopri finalmente se ti è fedele: non devi controllare WhatsApp ma TikTok, basta bugie

Non va più di moda smascherare il proprio partner sbirciando solo su WhatsApp. Scopri se ti è fedele guardando su TikTok.

Chissà quanto cambieranno WhatsApp, TikTok e tutte quelle piattaforme che dal 6 marzo in poi sono costrette (le società madri) ad adeguarsi alla legislazione UE sui mercati digitali, l’ormai famigerato DMS approvato dalla Commissione europea.

Nuovi modi per scoprire se il tuo partner è fedele
Nuovi modi per scoprire se il tuo partner è fedele – linkcoordinamentouniversitario.it

La forte sensazione è che tutto il mondo tech si evolverà, se non fosse che Meta (la società madre di WhatsApp), Bytedance (il papà di TikTok) e tutti quelle aziende tech con lo status di Gatekeeper rischiano pene severissime: il 10% del fatturato globale, che diventa 20% in caso di recidività. Così l’interoperabilità prenderà il sopravvento: i diretti interessati sono obbligati a far sì che un messaggio (per esempio) possa arrivare ovunque, anche tra app competitor.

Nello specifico su WhatsApp, verosimilmente, i messaggi di altre app saranno visibili in una sezione separata dell’app, nella parte superiore della posta in arrivo. Per il momento il cambiamento si concentrerà inizialmente sui messaggi di testo (non SMS), sull’invio di immagini, messaggi vocali, video e file condivisi tra utenti, ma in un futuro prossimo, coinvolgerà anche le chiamate e le chat di gruppo.

Un hashtag su TikTok può valere migliaia di visualizzazioni, ma soprattutto tanti soldi a settimana

Se vogliamo, un maccheronica interoperabilità è già esistente su TikTok. Sono sempre di più gli utenti che condividono le chat su WhatsApp, sul social cinese. Questo strano fenomeno è stato oggetto di analisi perfino dda parte de IlFattoQuotidiano. Che ha preso a pretesto l’esperienza condivisa di Anastasia e il suo video da centinaia di migliaia di visualizzazioni.

Nuova mania tra i TikToker
Nuova mania tra i TikToker – linkcoordinamentouniversitario.it

Nel post condiviso colpisce una frase diventata virale che spiega il nuovo fenomeno dilagante tra i giovani. “Ciao Anastasia come stai? Senti, so che scrivi ai ragazzi per sapere se sono fedeli e ho bisogno del tuo aiuto. Io e il mio ragazzo stiamo insieme da 1 anno e mezzo, all’inizio era tutto perfetto, poi è diventato molto distaccato. L’ho trovato a scrivere a una ragazza e a vedere foto non mie. Mi puoi dare una mano?”.

A quanto pare questa Anastasia deve essere una sorta di investigatrice privata 2.0 piuttosto che un influencer. L’esempio di Anastasia, che ovviamente ha portato avanti il servizio che francamente interessa il giusto, è la cartina di tornasole di come ci si possa affidare, prevalentemente su TikTok, a degli utenti che scoprono per te se il tuo partner ti tradisce. Basta cercare l’hashtag #scrivoaltuoragazzo su TikTok per scoprire che ha ben 55 milioni di visualizzazioni.

Secondo IlFattoQuotidiano, questo nuovo bizzarro lavoro è nato nel Regno Unito, visto che di recente anche il The Sun si è occupato di questo argomento raccontando la storia di Liv Shelby, una delle prime tiktoker che ha preso parte a questa iniziativa, esplosa sotto lil ockdown, che ha regalato 153mila follower a Liv, con quasi 6 milioni di ‘mi piace’, guadagnandoci migliaia di sterline a settimana.

Impostazioni privacy