Scatta l’allarme per questa particolare specie nei giardini: è pericolosissima e vietata

Negli ultimi anni, è cresciuta la preoccupazione per la diffusione incontrollata di questa particolare specie nei giardini: la sua presenza è considerata estremamente pericolosa, tanto da essere soggetta a divieto.

Particolare specie nei giardini
Particolare specie nei giardini

La lumaca mela, scientificamente conosciuta come Pomacea canaliculata, è una specie unica di lumaca che trae le sue origini dal Sud America. Questo curioso mollusco ha guadagnato il suo nome grazie alla forma della sua conchiglia, che ricorda vagamente il frutto stesso.

Le lumache mela sono in grado di raggiungere dimensioni considerevoli, con la conchiglia che può superare i 5 centimetri di diametro. La loro colorazione varia dal verde al marrone, con striature più scure lungo la conchiglia. Il loro corpo morbido è protetto da questa robusta conchiglia che, sebbene appaia solida, è in realtà porosa e permeabile all’acqua.

Particolare specie nei giardini: è allarme

Nonostante la sua natura affascinante, la lumaca mela è diventata un problema serio in molte regioni del mondo in cui è stata introdotta. Originaria del Sud America, è stata accidentalmente introdotta in molte altre parti del mondo attraverso il commercio di piante acquatiche ornamentali e il rilascio volontario da parte di persone che praticano l’acquariofilia.

La sua capacità di riprodursi rapidamente e la mancanza di predatori naturali la rendono una minaccia per gli ecosistemi acquatici e l’agricoltura. Le lumache mela si nutrono di una vasta gamma di piante acquatiche e terrestri, nonché di alghe, contribuendo così alla distruzione di habitat e alla competizione con altre specie native.

Lumaca mela e uova
Lumaca mela e uova

Una delle caratteristiche più preoccupanti di questa lumaca è la sua abilità di depositare grandi quantità di uova rosa. Queste uova sono incredibilmente resistenti e possono sopravvivere anche in condizioni avverse, permettendo alla lumaca mela di diffondersi rapidamente nelle nuove aree.

Le uova sono generalmente deposte sopra il livello dell’acqua, su superfici come le foglie delle piante acquatiche o le strutture circostanti. Dopo circa due settimane, le uova si schiudono e rilasciano piccole lumachine, già pronte a nutrirsi e crescere.

Divieti in Europa

Le uova rosa della lumaca mela, apparentemente innocue, sono in realtà considerate estremamente pericolose. In risposta a questa minaccia, l’Unione Europea ha vietato l’importazione e la vendita di questa specie, classificandola come un organismo nocivo soggetto a quarantena secondo la direttiva 2012/697/UE.

In caso di avvistamento della lumaca mela o delle sue uova rosa sul territorio italiano, è di fondamentale importanza agire prontamente. Secondo quanto riportato da ‘SkyTg24’, è necessario segnalare immediatamente la presenza di questo mollusco al Servizio Fitosanitario Nazionale o Regionale.

Per proteggere gli ecosistemi locali e l’agricoltura, è essenziale adottare misure preventive contro la diffusione della lumaca mela. Queste possono includere controlli regolari delle aree acquatiche, la rimozione manuale dei molluschi e l’uso di trattamenti chimici specifici.

Impostazioni privacy