Sabrina Ferrilli, le difficoltà nel ruolo di Gloria: “Donna lontana da me”

Sabrina Ferilli ha rivelato quanto sia stato difficile per lei interpretare il ruolo di Gloria. Ecco le sue parole.

Ieri sera su Rai 1 è andata in onda la prima puntata della fiction Gloria, che vede come protagonista l’attrice Sabrina Ferilli. Si tratta di una serie realizzata in tre puntate la cui regia è affidata a Fausto Brizzi e che vede un cast davvero molto ricco formato da Emanuela Grimalda, Sergio Assisi e Massimo Ghini.

Sabrina Ferilli racconta il suo nuovo ruolo
Sabrina Ferilli in Gloria: cosa ha raccontato –  fonte instagram @ sabrina.ferilli.ufficiale – linkcoordinamentouniversitario.it

Assisteremo quindi alla storia di Gloria, una diva del cinema che ben presto finisce nel dimenticatoio. La protagonista viene quindi scritturata soltanto per recitare all’interno di alcune fiction televisive minori oppure per prendere parte a spot pubblicitari. Una situazione che a Gloria non piace affatto poiché è pronta a tutto pur di ritrovare il successo. Un personaggio che che Sabrina Ferilli ha interpretato alla perfezione. Ma qual è stata la sua rivelazione?

Le difficoltà incontrate da Sabrina Ferilli in questo nuovo ruolo

Sabrina Ferilli, durante un’intervista, ha raccontato quanto sia stato difficile per lei vestire i panni di Gloria.

Sabrina Ferilli racconta il suo nuovo ruolo
Sabrina Ferilli in Gloria: cosa ha raccontato – fonte instagram @sabrina.ferilli.ufficiale –
linkcoordinamentouniversitario.it

“È un personaggio che non rientrerebbe nelle mie corde. Interpretarlo però è stata una sfida: mi sono sentita molto stimolata da questa donna che è lontana da me e dal mio vissuto”, ha spiegato l’attrice romana. Nella serie scopriremo poi che Gloria riuscirà a ritornare in auge grazie all’aiuto del suo manager Manlio, interpretato da Massimo Ghini, il quale sfrutterà un errore medico per fare in modo che si parli ancora una volta di Gloria.

Manlio è a conoscenza di ogni punto debole dell’attrice e sa in che modo riuscire a prenderla. Non si tratta però di un cosa semplice da fare, in quanto Gloria è una donna con un caratterino abbastanza complicato. Gloria è anche la mamma di Emma, interpretata da Martina Lampugnani, nonché ex moglie di Alex, interpretato da Sergio Assisi.

Alex è molto romantico e prova ancora dei sentimenti per Gloria, quindi le rimane accanto anche se l’attrice lo tratta male. Vicino a Gloria c’è anche Iole, un’assistente tuttofare interpretata da Emanuela Grimalda. È stata questa un’occasione bellissima per Sabrina Ferilli di lavorare con questa attrice che definisce come una professionista dall’infinito talento.

Differentemente da quanto accade per molti suoi colleghi, Sabrina Ferilli non ha paura di restare intrappolata in un ruolo anche perché non ama andare avanti con i sequel: “Cerco di non affezionarmi ai successi e di cambiare continuamente. Solo così mi sento libera nel mio lavoro. Libera e indipendente”.

Impostazioni privacy