Riciclare la besciamella avanzata: 5 ricette buonissime

Ecco 5 ricette facili e veloci per riciclare la besciamella avanzata dalle feste: addio sprechi alimentari post abbuffate!

besciamelle-ricette
besciamelle-ricette

La Pasqua è appena passata, e con lei le sue tipiche abbuffate. Nei giorni festivi l’uso della besciamella è solitamente molto alto, perchè si usa per preparare lasagne e timballi, ma spesso avanza. Cosa fare quindi? Buttare non si può proprio, e allora si ricicla: ecco 5 ricette anti-spreco con la besciamella.

Riciclare la besciamella

La besciamella è una delle salse italiane più buone e golose della cucina italiana, e solitamente si usa per condire lasagne, timballi e torte rustiche. Il suo sapore è delicatissimo ma la sua cremosità fa da legante e si può abbinare sia ai primi piatti che ai secondi, esaltando i sapori degli altri alimenti senza sovrastarli. Per preparare la besciamella l’iter è quello delle nonne: basta far tostare 50 grammi di farina e 50 grammi di burro in un pentolino, e aggiungere 500 ml di latte quando il composto si è rappreso, fino a far addensare il tutto, mescolando continuamente, e il gioco è fatto!

La besciamella può essere aggiustata a piacere con sale, pepe e noce moscata, ed è una delle preparazioni base della nostra cucina. Quando ci sono periodi di festa se ne prepara solitamente in quantità industriali e non è raro che poi avanzi. In questi casi però non è proprio il caso di gettarla nella spazzatura, ma si può riciclare facilmente con tante ricette gustose e creative. Vediamone 5 che ti faranno azzerare gli sprechi alimentari e anche risparmiare.

5 ricette buonissime

Ricette anti spreco
Ricette anti spreco – Linkcoordinamentouniversitario

Un antipasto buonissimo che si può preparare con la besciamella avanzata è una sorta di torta rustica con pere e speck. Basta tagliare 2 pere mature e disporre gli spicchi in una pirofila, coprire con del Taleggio a fettine e dello speck a pezzetti. A questo punto aggiungere la besciamella fino a coprire il tutto e condire con delle noci spezzettate e una spolverata di grana. Infornare a 230 gradi per 10 minuti e poi servire. In alternativa, puoi usare i carciofi: puliscine 8, svuotali e falli stufare a testa in giù in un brodo vegetale. A parte amalgama un pò di besciamella con della pasta di salame e usa questo composto per farcire i carciofi e poi passa tutto al grill.

Un primo piatto sensazionale prevede una colata di besciamella sulla pasta appena scolata con sopra abbondante pecorino grattugiato, mentre per i secondi ci sono 2 soluzioni gustosissime. La prima sono le zucchine ripiene di besciamella e gratinate al forno. La seconda i rustici leccesi: da un foglio di pasta sfoglia ricava 18 dischi e farcisci 9 di questi con la besciamella, un cucchiaino di pomodorini sminuzzati e ben sgocciolati e qualche cubetto di mozzarella. Usa gli altri 9 dischetti per chiudere e cuoci in forno con una bella spennellata di tuorlo sulla superficie.

Visto quante cose si possono fare con la besciamella avanzata?

Impostazioni privacy