Restrizioni Google da marzo: cambiano i servizi principali da pc e smartphone dopo la nuova normativa

Restrizioni Google: i servizi principali saranno modificati, ecco cosa cambierà da marzo per pc, smartphone e tablet.

Oggi come oggi, quasi tutti sanno utilizzare Google e lo fanno quotidianamente, si tratta di uno dei motori di ricerca più utilizzati dagli utenti. È stato sviluppato dall’azienda per permettere alle persone di effettuare ricerche su Internet attraverso l’utilizzo di parole chiave. La ricerca avviene in tempi brevissimi, Google stesso infatti ci mette a disposizione diversi siti che possiamo raggiungere con un clic. La ricerca Google è composta da diverse fasi, anche se appare immediata il retroscena è complesso.

Google, cosa cambia da marzo
Google, cosa cambia da marzo – (linlcoordinamentouniversitario.it)

Google si occupa di scansionare le varie pagine attraverso un complesso algoritmo per individuare le pagine web, successivamente dopo aver scansionato e aver trovato una nuova pagina Internet, i BOT la aggiungono all’indice del motore di ricerca. In questo modo si darà priorità alla ricerca su Google effettuata dall’utente, infine vi è la restituzione dei risultati, si tratta della fase finale una volta infatti scansionata e indicizzata una pagina, sarà inserita nei risultati di ricerca.

Google, arrivano le nuove restrizioni: cosa cambia da marzo

Su Google possiamo cercare davvero ogni cosa e con un solo clic avremo accesso a moltissime informazioni, Google inoltre mette a disposizione diversi servizi, ormai infatti è possibile utilizzare Google Maps, Google per le Foto, Google drive,  Google ads, Google play,Google wallet e moltissimi altri.

Google, come cambiano i servizi
Google, come cambiano i servizi -(linlcoordinamentouniversitario.it)

Ognuno di questi servizi Google, ha delle funzioni specifiche e mirate in modo da semplificare ancora di più la ricerca degli utenti. Tutti questi servizi, si possono ottenere anche scaricando l’applicazione dedicata che è compatibile con i vari smartphone iOS e Android. Proprio come avviene per tutti gli altri siti web, e per i social media, Google si occupa sempre di aggiornare le proprie funzioni e di ottimizzare i servizi al meglio.

Gli aggiornamenti vengono effettuati in maniera rapida e periodica e alcune volte potrebbero esserci delle modifiche. Nella pagina di supporto Google infatti, da qualche giorno sono apparse informazioni riguardo l’adeguamento sui servizi Digital markets act, sistema entrato in vigore nel 2022, che tuttavia sarà applicato in via definitiva solo dal prossimo marzo.

In questo modo, si avrà la libertà di scegliere quali servizi mantenere collegati e quali no. Se l’utente vorrà mantenere i servizi collegati, questi ultimi potranno condividere i dati personali tra loro, al contrario se si scegliesse di non collegare i servizi, alcune funzioni sarebbero limitate o non disponibili. Il tutto si potrà scegliere e gestire in autonomia attraverso il proprio account Google, l’app Gmail o cliccando sulle impostazioni.

Impostazioni privacy