Renato Zero, le ultime inattese parole del cantante fanno piangere tutti

Il cantautore Renato Zero ha recentemente commosso i suoi fan con parole inaspettate. Ecco cosa ha detto la stella della musica italiana.

Renato Zero è uno dei cantanti che hanno contribuito a dare una svolta al panorama musicale italiano. Il suo successo è arrivato negli anni Settanta, un periodo in cui la società stava attraversando numerose trasformazioni sociali ed economiche. Anche gli anni Ottanta sono stati fertili per la carriera del cantautore, che ha dato un contributo importante alla musica italiana.

Renato Zero e le sue parole importanti
Renato Zero e le sue bellissime parole – Ansa foto (linkcoordinamentouniversitario.it)

Il cantautore è ancora oggi molto amato e ha scritto delle canzoni che sono diventate delle celebri hit tra gli anni Settanta e Ottanta. Ma anche negli anni Novanta ha regalato tantissimi tormentoni, come “I migliori anni della nostra vita”. Oggi a 73anni resta uno dei più importanti cantanti, con una voce ineguagliabile in termini di potenza canora. E recentemente ha fatto parlare di sé con  alcune affermazioni molto critiche.

Le parole inaspettate di Renato Zero sono molto importanti

Renato Zero ha recentemente espresso alcuni pensieri che hanno commosso il pubblico. Ciò che ha detto il cantautore è stato ripreso da una nota rivista settimanale. L’artista, molto apprezzato dal pubblico che ama la musica italiana, ha invitato le persone ad avere più coraggio. Parole che si riferiscono al nostro contesto storico e sono una fonte di incoraggiamento per le nuove generazioni.

La risposta su Renato Zero
Renato Zero e le sue bellissime parole  – Ansa foto (linkcoordinamentouniversitario.it)

Uno dei più grandi artisti italiani, nonché una delle voci più belle del panorama musicale nazionale, ha pronunciato parole importanti che sono state discusse dalla rivista Nuovo. É una lettrice a riprenderle, rivolgendosi a Michele Cucuzza in una lettera al settimanale. La donna dice che sono parole condivisibili perché ha detto che i giovani devono tornare in piazza ogni giorno e c’è un motivo per farlo.

“In passato abbiamo manifestato per molto meno – ha detto il celebre cantante -, ci manca il coraggio e preferiamo lagnarci guardando una tv vergognosa e bugiarda”. Così la lettrice si è rivolta a Cucuzza dicendo che ha un figlio 19enne che sta sempre sui social, dicendo che i giovani si devono dare una svegliata.

“É vero, i social sono l’altra faccia del divano – ha risposto il giornalista -. Insieme custodiscono l’immobilità dei nostri figli. La tv incatena gli adulti, visto che i ragazzi non la guardano più. Purtroppo i traguardi più ambiti dai giovani sono il guadagno facile e la popolarità nel web. Però qualcosa si muove ancora”.

Cucuzza fa riferimento a quanta attenzione stiano sollevando i temi ambientali, che sono cari ai giovani. “Renato non dovrebbe dimenticare che la colpa dell’assopimento generale – conclude il giornalista – è nostra: volevamo cambiare il mondo, ma il mondo ha cambiato noi”.

Impostazioni privacy