Questo tipo di frutta secca favorisce la perdita di peso ma pochi lo sanno

C’è un tipo di frutta secca che sembra favorire più di altri la perdita del peso. Scopri qual è e come assumerla.

La frutta secca è ormai da anni al centro di diversi studi per via degli effetti positivi che ha sulla salute. Sempre più nutrizionisti, ormai, hanno infatti l’abitudine di inserirla nella dieta dei loro pazienti nonostante le calorie molto alte.

dimagrire frutta secca
Questo tipo di frutta secca aiuta a perdere peso – linkcoordinamentouniversitario.it

A queste si aggiungono infatti grassi buoni, un ottimo senso di sazietà e tante proprietà benefiche che fanno di questa categoria di alimenti qualcosa di unico. Tra tutte le possibili varianti di frutta secca, però, sembra ce ne sia una in grado di favorire più facilmente la perdita di peso e, tutto, con grandi benefici per il cuore.

Quale frutta secca mangiare per perdere peso più facilmente

Chi è a dieta e ha provato almeno una volta a gustare uno spuntino a base di frutta secca, sa bene come ne basti una piccola manciata per sentirsi appagati e sazi in poco tempo. Il tutto con una buona dose di buon umore data dal mix di vitamine, sali minerali e grassi buoni presenti in questo tipo di alimento. Quello che forse non tutti sanno è che esiste un tipo specifico di frutta secca che può aiutare a perdere peso quando si è a dieta e si tratta delle mandorle. Piccole, saporite e perfette da gustare sia da sole che nello yogurt le mandorle aiuterebbero infatti a dimagrire più facilmente.

mandorle perdita peso
Le mandorle aiutano a perdere peso – linkcoordinamentouniversitario.it

A stabilirlo è un recente studio condotto presso l’Università dell’Australia del sud. I ricercatori hanno infatti analizzato un gruppo di persone alle quali era stata prescritta una dieta nella quale figuravano anche le mandorle. I risultati hanno portato alla scoperta che consumarle aiutava a ridurre di circa 7 kg il peso corporeo.

Al contempo, è emerso un cambiamento di alcune sottofrazioni lipoproteiche aterogene che sono legate alla salute cardiometabolica. È quindi stato stabilito (cosa supportata anche da altri studi) che le mandorle farebbero anche bene alla salute del cuore, diminuendo il colesterolo cattivo. Mangiarle anche ogni giorno, ovviamente in quantità limitate e magari insieme ad altra frutta secca, si rivela quindi utile sia per star bene che per dimagrire e, successivamente, mantenere la perdita di peso nel tempo.

Ovviamente, ciò non vale per chi è allergico alle mandorle o al nichel (che lo contengono). A parte le precauzioni di questo tipo, però, chiunque abbia il via libera dovrebbe inserire questo tipo di frutta secca nella sua dieta, scegliendone la quantità insieme al nutrizionista e ricordando che, in genere, 30 g di frutta secca al giorno sono da considerarsi una misura ottimale per saziarsi, fare il pieno di proprietà e mantenersi in forma. Insomma, proprio come avviene per i limoni che sono una vera e propria medicina, anche le mandorle sono molto più di ciò che sembrano e fanno davvero bene alla salute.

Impostazioni privacy