Patente digitale Giugno 2024: di cosa si tratta e come fare per ottenerla

Nel mese di giugno 2024 arriverà la patente digitale, un documento telematico che agevolerà gli automobilisti. Come ottenerla

Il 30 giugno in Italia arriverà la patente digitale. Siamo nell’ambito del progetto “Digital wallet” che ha lo scopo di semplificare la vita ai cittadini. Cosa cambierà con la digitalizzazione della patente di guida per gli italiani?

Arriva la patente digitale, come richiederla
Come funziona la patente digitale (Linkcoordinamentouniversitario.it)

La digitalizzazione è un punto chiave del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Più di sei miliardi di euro sono stati investiti per trasformare la Pubblica Amministrazione in versione digitale con l’obiettivo di semplificare procedure e favorire la comunicazione con i cittadini. La transizione digitale è una delle misure volute dal PNRR e l’Italia si deve adeguare per continuare a ricevere il sostegno dall’Unione Europea.

La patente digitale è un avvicinamento all’obiettivo prefissato che sarà sempre più vicino a partire dal 30 giugno. Si tratta di una versione elettronica della patente di guida cartacea che sarà accessibile attraverso dispositivi digitali, come smartphone e tablet. Per averla a disposizione basterà scaricare l’APP IO.

Cos’è la patente digitale e come ottenerla

La patente digitale conterrà tante informazioni importanti come la licenza di guida del titolare, l’identità del guidatore, le autorizzazioni di guida nonché la scadenza della patente. Si potrà visualizzare nel portafoglio digitale dell’APP IO tramite un codice QR. La data di avvio del wallet italiano è il 30 giugno 2024. Per poter avere a disposizione la patente occorrerà accedere all’APP IO tramite credenziali digitali SPID o Carta di Identità Elettronica.

Patente digitale, come ottenerla dal 30 giugno
La patente digitale arriva sull’APP IO (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Una volta dentro si potrà visualizzare il documento o mostrarlo tramite un QR Code generato dall’applicazione. Tale digitalizzazione permetterà al cittadini di avere dei vantaggi. I controlli saranno più celeri dato che le Forze dell’Ordine potranno accedere velocemente a tutte le informazioni sul conducente del veicolo inquadrando il QR Code.

Chi non ha la patente con sé non rischierà multe onerose avendo a disposizione la versione digitale sull’APP IO. In più, sarà più difficile che qualcuno possa falsificare la patente mentre sarà semplice verificare quanti punti rimangono sulla patente di guida. Come detto dal 30 giugno sarà possibile accedere alla patente digitale ma l’Italia ha tempo fino al 31 dicembre 2026 per perfezionare il portafoglio digitale dell’APP IO secondo le direttive UE.

Ci potranno essere altre sorprese in un’ottica di digitalizzazione e semplificazione delle procedure di accesso ai servizi della Pubblica Amministrazione. Si inizierà tra pochi mesi con un primo passo, poi assisteremo ai successivi. Il tutto, naturalmente, rispettando la sicurezza e la privacy dei cittadini.

Impostazioni privacy