Nuovo concorso docenti scuola secondaria: tutte le info, come fare domanda

È in arrivo un nuovo concorso docenti per la scuola secondaria. Vediamo insieme tutte le informazioni e in che modo fare domanda.

Molti sono coloro che si chiedono come sarà la prova scritta del nuovo concorso docenti per la scuola secondaria. Sembra infatti che il Mim abbia già mostrato ai sindacati i bandi di concorso riguardo la scuola secondaria sia di primo che di secondo grado, insieme a quello per la scuola dell’infanzia.

In che modo partecipare al nuovo concorso per docenti scuola secondaria
Nuovo concorso per docenti- linkcoordinamentouniversitario.it

Tutti i docenti che possiedono i requisiti previsti, hanno la possibilità di prendere parte a non più di quattro procedure solo nel caso in cui sono in possesso dei seguenti titoli di accesso:

  • classe di concorso di secondaria di primo grado o di secondo grado;
  • classe di sostegno scuola secondaria di primo o di secondo grado.

Tutto ciò che c’è da sapere per prendere parte a questo nuovo concorso per docenti

Il concorso in questione si divide in due prove, una scritta e una orale, insieme alla valutazione dei titoli.

In che modo partecipare al nuovo concorso per docenti scuola secondaria
partecipare a concorso linkcoordinamentouniversitario.it

Tutte le prove risultano essere computer based e valide per ogni classe di concorso e tipologie di posto di partecipazione. La prove si svolgeranno nella regione per cui si fa richiesta, prevedono una durata di 100 minuti e vertono su tutti i programmi aggiunti all’interno dell’articolo 10 del succitato DM 205/12/20023. Una prova composta da 50 quesiti a risposta multipla.

Di questi 50 quesiti, ognuno dei quali è a risposta multipla, proprio come appena detto, ne troviamo:

  • 40 dedicati alle competenze del candidato riguardo all’ambito didattico mitologico, psicopedagogico, e pedagogico;
  • cinque quesiti riguardo alla conoscenza dell’inglese;
  • cinque quesiti sulle competenze digitali.

Una prova il cui punteggio massimo è di 100 punti e che può essere superata con un punteggio minimo di 70 su 100. Durante il giorno della prova, i candidati devono presentarsi con un documento di riconoscimento valido, codice fiscale ed essere puntuali poiché, la mancanza di puntualità determinerò la conseguente esclusione dalla procedura del concorso.

Inoltre, durante la prova ogni candidato non avrà possibilità di:

  • portare con sé appunti, dizionari o carta da scrivere;
  • parlare tra di loro sia verbalmente che per iscritto;
  • relazionarsi con altri.

Coloro che saranno ammessi alla prova orale, otterranno una comunicazione dall’USR di riferimento, tramite una pubblicazione sul portale unico del reclutamento oppure attraverso posta elettronica. Ecco tutto quello che c’è da sapere per prendere parte al nuovo concorso docenti di scuola secondaria, che è tanto atteso da tutti gli inseganti precari in attesa di stabilizzarsi.

Impostazioni privacy