Nuove e (tassative) regole per Uomini e Donne: Maria de Filippi cambia tutto

Pare proprio che le cose a Uomini e Donne stiano per cambiare, Maria De Filippi ha imposto delle nuove regole: ecco quali sono 

Non ci sono dubbi sul fatto che Uomini e Donne, al momento sia una delle trasmissioni più seguite di Canale 5, nonostante il passare degli anni il suo successo è sempre garantito e non pare avere nessun tipo di rivali, eppure negli anni molte cose sono cambiate.

Uomini e Donne, Maria De Filippi modifica le regole
Uomini e Donne, nuove regole in arrivo –  foto: screen MediasetInfinity.it -linkcoordinamentouniversitario.it

E altre stanno per cambiare, pare infatti che Maria De Filippi e la redazione stessa abbiano deciso di mettere i puntini sulle ‘i’ e per farlo hanno deciso di inserire delle nuove regole dalle quali per nessuna ragione si può prescindere. Regole di cui tutti quelli che vogliono prendere parte al dating show dovranno tenere conto.

Ad avere svelato i particolari di recente è stata proprio la redazione del programma che ha pubblicato tutto quanto sul magazine ufficiale della trasmissione. Ma entriamo nel vivo della questione e cerchiamo di capire bene di che cosa stiamo parlando.

Uomini e Donne, Maria De Filippi modifica le regole per chi vuole partecipare

Insomma la redazione ha parlato davvero chiaro e nel magazine della trasmissione ha inserito le regole nuove di cui si deve tenere conto nel caso in cui si volesse prendere parte a Uomini e Donne. Un modo per mettere fine agli equivoci che negli anni si sono susseguiti.

Uomini e Donne, le cose stanno per cambiare
Maria De Filippi impone nuove regole a Uomini e Donne – foto Ansa -linkcoordinamentouniversiatario.it

Tanto per cominciare si parte dal casting, già in quella fase ci sono delle regole da rispettare: i partecipanti devono essere single visto che è un programma in cui si cerca l’amore e quindi liberi da legami sentimentali e specialmente spinti dalla voglia di innamorarsi davvero.

“Non essendo un provino dove si giudicano capacità o talenti oggettivi, diventa importante che la persona in fase di colloquio riesca ad esprimere la motivazione che la spinge a partecipare nel modo più spontaneo possibile“, si legge nel magazine di Uomini  Donne che spiega in modo chiaro come stanno le cose. Ma non è finita.

Quello che la redazione ci tiene a fare capire è che il criterio di scelta è dettato proprio dal modo in cui le persone che si approcciano al programma decidono di presentarsi e quindi di suscitare la curiosità di chi sta ad ascoltarli.

E ancora: “La cosa importante è che la persona lasci qualcosa al di là dell’aspetto fisico o di un modo di parlare ricercato. In particolare, per i senior ciò che spesso colpisce è la forte esigenza di ritrovare emozioni provate nel passato e che apparentemente sembrano impossibili da rivivere”.

Impostazioni privacy