Numeri su bancomat e carte di credito, il significato è diverso da quello che hai sempre pensato: stai attento

Numeri su bancomat e carte di credito, il significato è diverso da quello che hai sempre pensato. Stai attento.

Numeri carta di credito
Numeri carta di credito – Linkcoordinamentouniversitario.it

Nel mondo attuale, la moneta digitale sta progressivamente sostituendo il denaro contante. Le carte di pagamento, come le carte di debito e i bancomat, garantiscono un metodo affidabile e sicuro per condurre transazioni globali in modo veloce e pratico. Spesso ci si interroga sul significato dei numeri leggibili sulla carta; è ora di esplorare il significato.

Qual è il significato dei numeri sul bancomat?

Ogni carta, che sia associata a un conto corrente come carta di debito, credito o prepagata, presenta una serie di numeri sul fronte che identificano l’emittente. Sul retro, il codice CVV/CVC è fondamentale per gli acquisti online e va custodito attentamente poiché unico e personale; se caduto nelle mani sbagliate, può essere usato per compiere truffe. Le cifre sulla carta di debito o credito non sono casuali; seguono precise logiche. Vediamo il loro significato.

 Cosa significano i numeri di carte di credito e bancomat

Le carte di pagamento, sia di debito che di credito, presentano una serie di numeri distintivi sul fronte. Nel caso delle carte di credito, queste cifre, 16 in totale, hanno ruoli specifici. Le prime 6 identificano l’Issuer Identifier Number o il Bank Identification Number, indicando l’istituto bancario emittente: il primo numero denota il circuito di pagamento (Visa, Mastercard, American Express). Le cifre successive, fino alla quindicesima, identificano il titolare della carta e la banca emittente in modo univoco. La sedicesima cifra è un numero di controllo, verificando la validità del numero della carta.

Le differenze con le carte di debito

Per le carte di debito, il numero di cifre può variare da 13 a 19, con un principio simile a quello delle carte di credito. Il primo numero indica il circuito di pagamento, seguito da altre cifre che identificano banca, titolare e numero di conto. Questa sequenza numerica è visibile sul lato anteriore della carta, insieme alla data di scadenza, che indica mese e anno di validità. Sul retro della carta si trova un codice cruciale per la sicurezza: il CVV, composto da tre cifre, essenziale per gli acquisti online. Per le carte prepagate, il codice IBAN è indicato sul fronte o sul retro, utile per ricevere bonifici. Le ultime cifre dell’IBAN identificano il conto corrente associato. È comune confondere i numeri della carta con quelli del conto corrente, ma sono due numerazioni distinte e bisogna fare attenzione a non confonderle.

numeri carta credito
numeri carta credito

 

La comprensione dei numeri e dei codici presenti sulle carte di pagamento è essenziale per garantire sicurezza e corretta gestione finanziaria. Queste informazioni forniscono importanti dettagli sull’emittente, sul titolare e sulle modalità di utilizzo della carta, fondamentali per transazioni sicure e consapevoli.

Impostazioni privacy