Maurizio Lastrico, il retroscena drammatico che nessuno conosceva: grave lutto nel momento peggiore

Maurizio Lastrico rivela solo adesso il retroscena drammatico che nessuno conosceva e che riguarda la sua famiglia: ecco cosa ha detto.

Non ha certamente bisogno di presentazioni Maurizio Lastrico, il noto attore italiano che in questi anni si è fatto conoscere al grande pubblico non solo nel suo ruolo di comico, ma anche grazie ai tanti personaggi per cui ha prestato il volto nelle fiction italiane.

Maurizio Lastrico e il rapporto difficile con il padre
Maurizio Lastrico, retroscena drammatico – foto Ansa -lincoordinamentouniversitario.it

Ebbene, oggi torna al centro dell’attenzione per via di un retroscena che nessuno fino a questo momento conosceva e che ha a che fare con il suo lato più privato e familiare della sua vita, ovvero il rapporto con il padre che pare proprio non essere mai stato dei migliori fin da quando era ancora un ragazzo.

“Mamma è premurosa e da piccolo pure se scrivevo la letterina di Natale mi riteneva Dario Fo. Mio padre invece era superbacchettone, trovava il mio interesse attoriale e comico un’idiozia, una roba che non portava a niente. E mi sgridava in maniera pesante” ha confessato l’attore in una intervista, e non è finita qua.

Maurizio Lastrico: “Mio padre è mancato prima del mio successo”

Il racconto sul rapporto con il padre è un particolare su cui l’attore italiano non aveva mai detto nulla prima di adesso e che svela qualcosa che fa parte del suo privato, di cui Maurizio Lastrico è stato sempre molto geloso.

Maurizio Lastrico, il retroscena su suo padre mai raccontato
Maurizio Lastrico, retroscena drammatico –  foto Ansa -linkccordinamentouniversitario.it

Per via delle sue scelte professionali non è mai stato molto apprezzato da suo padre con cui negli anni ha avuto un lento e progressivo allontanamento che è proseguito forse per più tempo del dovuto e nel momento in cui hanno provato a riavvicinarsi, forse era troppo tardi.

Quando i miei si sono separati, papà aveva chiesto l’affidamento e, non avendolo ottenuto, è sparito. Ha tentato un riavvicinamento ma poi è mancato, ironia della sorte proprio pochi mesi prima che io debuttassi a Zelig”, ha aggiunto Maurizio nella sua intervista, non nascondendo un filo di amarezza per non essere riuscito a dimostrargli che la strada che aveva intrapreso fosse una cosa seria.

Ad ogni modo, a sopperire a questa grave mancanza, oltre alla sua famiglia c’è sempre il grande amore del pubblico che non lo abbandona mai e che Maurizio Lastrico non vede l’ora di ritrovare quanto prima grazie alle sue interpretazioni sul piccolo schermo e grazie ai suoi impegni in teatro.

Impostazioni privacy