Mal d’auto, non farti fermare dalla cinetosi: i rimedi efficaci per allontanare la nausea

Il mal d’auto non colpisce solo il fisico ma anche il benessere psicologico di chi ne è affetto. Ecco come difendersi

Il mal d’auto, noto anche come cinetosi o mal di viaggio, è un disturbo che colpisce molte persone durante gli spostamenti in automobile. Questa condizione, caratterizzata da nausea, vertigini e malessere generale, può trasformare un viaggio piacevole in un’esperienza scomoda e stressante. Ecco come difendersi da questa sgradevole condizione.

Mal d'auto, rimedi
Come difendersi dal mal d’auto – (linkcoordinamentouniversitario.it)

Il mal d’auto è causato da un conflitto sensoriale tra gli occhi e l’orecchio interno, responsabile dell’equilibrio. Mentre gli occhi registrano il movimento del veicolo, l’orecchio interno potrebbe percepire la situazione in modo diverso, generando un senso di disequilibrio. Questo contrasto sensoriale è spesso aggravato dalle curve, dalle accelerazioni e dalle frenate durante il viaggio.

I sintomi del mal d’auto includono nausea, sudorazione e vertigini. Alcune persone possono sperimentare mal di testa e affaticamento. Il mal d’auto può colpire persone di tutte le età, ma è più comune nei bambini e negli adolescenti, poiché il loro sistema vestibolare (responsabile dell’equilibrio) è ancora in fase di sviluppo. Tuttavia, gli adulti possono anch’essi essere vittime di questa condizione, specialmente se non sono abituati a viaggiare in auto o se hanno una predisposizione genetica.

Come difendersi dal mal d’auto: ecco i rimedi

Il mal d’auto non colpisce solo il corpo fisico ma può anche avere un impatto significativo sul benessere psicologico di chi ne è affetto. L’ansia legata all’idea di dover affrontare un viaggio in auto può portare a evitare spostamenti e attività sociali, limitando così la qualità della vita delle persone colpite.

Mal d'auto, rimedi
I rimedi contro il mal d’auto – (linkcoordinamentouniversitario.it)

Fortunatamente, esistono diverse strategie che possono aiutare a prevenire o a gestire il mal d’auto. Sedersi in posizione centrale dell’auto, evitare letture o l’uso di dispositivi elettronici durante il viaggio, e mantenere uno sguardo fisso all’orizzonte sono alcune pratiche consigliate. In caso di mal d’auto, state ben attenti a cosa mangiate, specie prima di mettervi in viaggio. Meglio evitare latte, succhi di frutta e bevande frizzanti.

Inoltre, fare pause frequenti durante il viaggio e cercare di mantenere un ambiente ventilato può contribuire a ridurre i sintomi. Se si avvertono i primi segni di malessere, bisogna chiedere a chi guida di rallentare e di fermarsi, ovviamente in condizioni di sicurezza. Evitate e fate evitare brusche frenate.

L’utilizzo di braccialetti da polso antinausea e di farmaci specifici, sempre sotto consulenza medica, può essere utile per coloro che soffrono di mal d’auto in modo più grave. Tra i rimedi naturali (ma, anche in questo caso, sconsigliamo il fai-da-te) certamente c’è lo zenzero, che ha proprietà antiinfiammatorie e digestive. 

Impostazioni privacy