Lavoro, gli errori da non fare per essere assunti subito: le aziende faranno a gara per averti

Se i colloqui di lavoro non vanno mai a buon fine, forse stai commettendo alcuni errori. Vediamo cosa non fare per essere assunti.

Anche l’ennesimo colloquio di lavoro non è andato come avevi sperato? Forse, senza nemmeno rendertene conto, stai commettendo dei banali errori che ti rendono poco “appetibile” per le aziende. Vediamo cosa devi smettere di fare subito per ottenere il tanto sospirato contratto di assunzione.

Come superare un colloquio di lavoro
Se i colloqui vanno sempre male forse stai commettendo alcuni errori/ Linkcoordinamentouniversitario.it

Migliaia di giovani – ma anche meno giovani – ogni giorno inviano curriculum o affrontano colloqui di lavoro nella speranza che sia finalmente la volta buona. Gran parte delle aziende spariscono dopo un generico “le faremo sapere”. Altre, invece, rispondono ma gran parte delle volte l’esito del colloquio non è quello sperato.

Come mai? Forse, senza rendertene conto, stai commettendo determinati errori che ti rendono meno “attraente” agli occhi di chi dovrebbe assumerti. Certe disattenzioni si pagano care, dunque meglio evitare certi comportamenti che per noi magari sono assolutamente normali ma che ci squalificano agli occhi di un selezionatore del personale.

Ecco come trovare subito lavoro: evita questi errori

Sei alla ricerca di un impiego da tempo ma i colloqui non vanno mai a buon fine? Ti sembra di aver dato il meglio ma non ti hanno richiamato? Forse stai sbagliando qualcosa. Smetti di fare queste cose e vedrai che le aziende faranno a gara per averti.

Errori da non fare ai colloqui di lavoro
Smetti subito di fare questi errori e verrai assunta/ Linkcoordinamentouniversitario.it

Per prima cosa smetti di cercare un lavoro qualunque. Lo so, ti sembrerà assurdo. Ma non cercare un lavoro qualunque: cerca un lavoro che ti piaccia. Solo se sei felice di essere assunto per iniziare a svolgere una determinata professione, puoi trasmettere quell’entusiasmo e quella passione che, agli occhi di chi ti fa il colloquio, ti renderanno unico.

In secondo luogo non mostrarti mai impreparato o vago circa i tuoi obiettivi. Al momento del colloquio tu devi già avere ben chiaro in testa quale ruolo vuoi arrivare a ricoprire all’interno dell’azienda per la quale ti stai candidando. Chi si mostra indeciso appare subito come una persona per la quale un lavoro vale quanto un altro e questo non fa mai una buona impressione. Devi definire i tuoi obiettivi a breve, medio e lungo termine. Quindi, nel corso del colloquio, precisa subito dove ti vedi tra un anno, tra 5 anni e tra 20 anni. Le persone determinate e con le idee chiare fanno sempre un’ottima impressione.

Infine smetti di voler fare tutto da solo e affidati ad un career coach se sei confuso circa il tuo futuro professionale. Specialmente quando si è molto giovani si hanno tante belle idee ma si fa fatica ad incanalarle verso qualcosa di costruttivo. I career coach sono esperti di orientamento professionale e potranno guidarti nella direzione più consona dopo aver valutato le tue preferenze, le tue capacità e la tua formazione.

Impostazioni privacy