Kate Middleton, ancora tre mesi nell’ombra

Come sta Kate Middleton? Le notizie sulla sua salute sono davvero poche, ma c’è un dettaglio che genera preoccupazione.

A differenza di quanto accaduto per il Re Carlo III, per cui Buckingham Palace ha parlato apertamente della diagnosi di tumore pur senza entrare nel dettaglio, ancora adesso non sappiamo la motivazione che ha portato Kate Middleton a subire un’operazione all’addome. Già da allora sono stati diversi i particolari poco chiari che avevano contribuito a generare l’allarme, a partire dalla degenza durata diversi giorni. In genere, infatti, i reali restano in clinica davvero per poco tempo, ben sapendo di poter essere assistiti a dovere a palazzo.

Kate Middleton preoccupazione salute
Preoccupa la salute di Kate Middleton – Foto | Instagram @dukeandduchessofcambridge – Linkcoordinamentouniversitario.it

Non solo, in tutto il periodo in cui la principessa è stata ricoverata lei non ha mai potuto vedere i suoi bambini, con cui aveva contatti solo in video conferenza. Una situazione decisamente particolare quindi, visto che in genere un’operazione non comporta la necessità di dover ridurre i contatti con l’esterno. Il mistero resta, anzi gli ultimi aggiornamenti non lasciano per niente tranquilli i sudditi e non solo.

Kate Middleton: l’aggiornamento che preoccupa

Ancora non abbiamo certezze su quale sia il problema che ha portato Kate Middleton a finire sotto i ferri, anche se difficilmente le avremo, è probabile che la famiglia reale preferisca tenere il riserbo. Il settimanale ‘Chi’ è comunque riuscito a sorprenderla mentre è in auto con la madre Carole alla guida, gesto che farebbe pensare come la convalescenza non le impedisca di spostarsi, seppure senza fare troppi sforzi.

Fino ad ora in molti erano convinti che il suo periodo di recupero sarebbe durato fino a Pasqua, così da garantirsi di recuperare la forma nelle prossime settimane. Ora, invece, sembra essere la cautela a prevalere.

Kate Middleton preoccupazione salute
William sostiene Kate Middleton durante la convalescenza – Foto | Instagram @dukeandduchessofcambridge – Linkcoordinamentouniversitario.it

Il primo impegno ufficiale della moglie di William, infatti, è previsto solo il prossimo 8 giugno, a distanza quindi di diversi mesi dall’operazione, avvenuta pochi giorni dopo il suo compleanno, a metà gennaio.

La 42enne avrà così modo di prendere parte alla cerimonia Trooping the Colour”, come indicato dal Ministro della Difesa britannico, che ha preferito però, come da protocollo, non entrare nel dettaglio sull’attuale condizione della duchessa.

Cosa farà Re Carlo?

La lunga convalescenza di Kate Middleton ha certamente contribuito ad avanzare le teorie più disparate in merito alla sua salute, anche se per ora l’ipotesi più probabile sembra essere quella di una diverticolite acuta. Il problema con ogni probabilità durava da tempo, per questo è stato inevitabile finire sotto i ferri.

Kensington Palace non ha però almeno per ora confermato la presenza della principessa all’evento previsto a giugno, anche se le parole del Ministro lasciano ben sperare.

Ben diversa invece sembra essere la situazione di Re Carlo III, che si sta sottoponendo alle cure per il tumore che gli è stato diagnosticato a inizio anno (anche in questo caso non sappiamo quale sia l’organo colpito). Il “Trophing The Colour” è uno degli appuntamenti più importanti dell’anno per i Windsor, per questo sarebbe bene che tutti i componenti della famiglia ci fossero, ma ovviamente questo accadrà solo se le loro condizioni lo permetteranno. Si cercherà di evitare sforzi non ritenuti necessari.

L’appuntamento è infatti ritenuto una sorta di “compleanno dei sovrani britannici“, per questo vederli tutti al balcone del Palazzo Reale permetterebbe di tirare un sospiro di sollievo non da poco. Fortunatamente da qui ad allora manca ancora qualche mese, l’auspicio è che questo tempo possa servire anche ad avere buone notizie sia sul sovrano sia sulla futura Regina.

Impostazioni privacy