Intolleranza al glutine, i sintomi che devono metterti in guardia: possono sembrare banali

Sembrano dei sintomi banali, ma non lo sono affatto: potrebbero essere i primi campanelli d’allarme dell’intolleranza al glutine.

Quando si parla di glutine, si tende a fare un po’ di confusione proprio perché si tratta di un disturbo abbastanza “recente” e in quanto tale non è sempre facile definirlo. Giusto per rendere l’idea dell’impatto che ha avuto negli ultimi anni, fino a una quindicina di anni fa i prodotti senza glutine si trovavano solo in farmacia (e a prezzi anche esorbitanti) o ancora in qualche punto vendita specializzato.

Sintomi intolleranza al glutine
Scopriamo insieme i sintomi dell’intolleranza al glutine – linkcoordinamentouniversitario.it

Ora invece basta recarsi in qualsiasi supermercato – dal più blasonato al discount per intenderci – bar o pizzeria per trovare prodotti glutenfree e che non costano un occhio della testa. Insomma, se il mercato ha recepito la necessità di soddisfare questa esigenza, un discorso a parte va fatto sulla confusone tra intolleranza al glutine e celiachia. Infatti c’è un’importante differenza che va sottolineata.

Se la celiachia è a tutti gli effetti una malattia autoimmune che colpisce solo individui geneticamente predisposti e per i quali il glutine distrugge il piccolo intestino, motivo per cui va sospesa per tutta la vita la sua assunzione, l’intolleranza è più un fenomeno di ipersensibilità.

Questo significa che solo in presenza di un accumulo di glutine si sta male, ma di contro non si compromette il piccolo intestino. Ma quali sono i sintomi da non sottovalutare in presenza di intolleranza?

Intolleranza al glutine: se hai uno di questi sintomi, contatta subito il tuo medico

Uno dei sintomi più diffusi e comuni legati all’intolleranza al glutine è il gonfiore addominale. Trattandosi però di un disturbo multifattoriale, non è sempre così semplice e immediato associarlo all’assunzione di glutine. Tuttavia, stando ai risultati di una recente ricerca, circa l’87% delle persone sensibili al glutine soffrono di gonfiore. Una percentuale questa che dimostra come le due cose siano strettamente collegate.

Sintomi intolleranza al glutine
Sia la diarrea che la stitichezza sono i sintomi principali dell’intolleranza al glutine – linkcoordinamentouniversitario.it

Ma non è l’unico sintomo da tenere in considerazione. A meno che non capiti una volta ogni tanto di esserne soggetti, sia la diarrea che la stitichezza sono i sintomi principali dell’intolleranza al glutine. Una ricerca, infatti, ha sottolineato come più del 50% delle persone intolleranti soffre regolarmente di diarrea, mentre circa il 25% sono affette da stitichezza.

Il glutine, infatti, causa un’infiammazione dell’intestino la quale, a causa di un cattivo assorbimento delle sostanze nutrienti, danneggia la superficie mucosa intestinale causando per l’appunto dissenteria e stipsi.

Impostazioni privacy