Il regno di Carlo e la monarchia inglese hanno le ore contate: l’annuncio gela tutti

Nessuno si aspettava un annuncio simile, ma pare proprio che il regno di RE Carlo abbia le ore contate: cosa sta succede a Buckingham Palace

Da quando è uscito ‘Endgame‘, il libro bomba del giornalista britannico Omid Scobie (molto vicino sia Harry che a Meghan, tant’è che in molti pensano che ci sia il loro zampino dietro al libro) non si fa che parlare delle sconvolgenti rivelazioni che hanno minato non poco la Corona inglese. Ma d’altronde, è sempre stato questo l’obiettivo dell’autore.

Perché la monarchia inglese hanno le ore contate
Re Carlo, nessuno si aspettava un annuncio simile – (Foto ANSA) – Linkcoordinamentouniversitario.it

Come si può leggere, infatti, nella presentazione del libro fornita dall’editore HarperCollins, ‘Endgame‘ è un’indagine a più ampio respiro sui Windsor per cercare di fare chiarezza su “un’istituzione in tumulto, esponendo il caos, la disfunzione familiare, la sfiducia e le pratiche draconiane che ne minacciano il futuro“. Insomma, non una missione da poco conto. E così, le considerazioni ad esempio su William e Kate Middleton sono davvero impietose.

Se il futuro erede al trono del Regno Unito viene definito, infatti, come un uomo assettato di potere in rotta di collisione col padre, perché consapevole che quello di Carlo è solo un regno di transizione, la principessa del Galles altro non è se non una donna di scarso spessore, incapace di svolgere al meglio questo ruolo così importante e difficile, tant’è che si limiterebbe solo a sorridere per evitare qualsiasi incidente di percorso che potrebbe costarle anche caro.

Re Carlo, davvero la monarchia inglese ha le ore contate? Come stanno davvero le cose

In un clima così rigido e pesante, va da sé che l’immagine della Corona inglese al momento non sia proprio delle migliori. Anche perché, già Harry con la sua autobiografia ‘Spare – Il Minore‘, aveva avuto da ridire sul fratello maggiore raccontando la lite furiosa con William a causa di Meghan Markle. In quell’occasione, infatti, il duca del Sussex aveva detto senza mezzi termini che il principe ereditario è un violento.

Perché la monarchia inglese hanno le ore contate
Re Carlo paga lo scotto dei gossip pressanti sulla Royal Family – (Foto ANSA) – Linkcoordinamentouniversitario.it

E così, scoop dopo scoop, manca sempre più terreno sotto i piedi di Re Carlo che potrebbe essere anche l’ultimo sovrano del Regno Unito per due motivi. Innanzitutto, Carlo non è Elisabetta: non ha né la sua forza, né il suo carisma e soprattutto nemmeno la sua storia. La compianta regina, infatti, anche nei momenti più difficili è riuscita a mantenere salda la corona sulla propria testa, cosa che il figlio invece fatica a fare.

Ma non solo. Sempre più sudditi britannici – specialmente dopo simili rivelazioni – stanno abbracciando posizioni repubblicane. La monarchia, infatti, pesa direttamente sulle tasche dei contribuenti e nessuno vorrebbe essere rappresentato da una famiglia così disunita e in lotta costante.

Impostazioni privacy