Google, cancellati tutti i file all’improvviso: controlla subito potresti aver perso tutto

L’allarme lanciato da molti utenti sui social è stato confermato da Google: cancellati tutti i file all’improvviso. Cosa sta succedendo.

Era tutto vero. Le lamentele su Reddit (ma non solo) di molti utenti, avevano un perché. Una segnalazione in piena regola che si trasforma in un allarme vero e proprio, altrimenti Google non avrebbe in primis confermato la notizia e poi avviato un’indagine su ciò che sta succedendo a macchia di leopardo, a livello globale.

Google conferma, cancellati tutti i file all'improvviso
Google e il problema della sparizione dei file salvati – linkcoordinamentouniversitario.it

Ha davvero del misterioso ciò che sa accadendo: tantissimi utenti hanno segnalato la sparizione dei loro file all’improvviso, dall’oggi al domani, con conseguente perdita totale di ciò che si era salvato. Le segnalazioni si sono susseguite, inondando il supporto della Community di Google.

Il colosso di Mountain View, finora, ha provato con il classico recupero dati, incluso il tentativo di eseguire il backup e ripristinare una cartella DriveFS, ma senza alcun risultato, da qui la forte sensazione che non sia problema di poco conto.

Google riconosce il problema. Aspettando la soluzione, ecco cosa fare per tamponare la situazione

Da Mountain View stanno indagando sulle segnalazioni degli utenti di Google Drive che hanno visto scomparire i loro file all’improvviso dal servizio cloud. Il problema è stato inizialmente individuato in un nuovo thread di supporto della community di Google e coinvolge un  “sottoinsieme limitato” di Google Drive per gli utenti di app desktop. Google rileva che si tratta di un problema di sincronizzazione per le versioni desktop di Google Drive da 84.0.0.0 a 84.0.4.0.

Controlla subito su Google: potresti aver perso tutto
Google Drive, i migliori strumenti in un’unica soluzione – foto fonte workspace.google.com – linkcoordinamentouniversitario.it

 

Attualmente, il thread conta 192 utenti che hanno cliccato sul pulsante “Ho la stessa domanda” e ha una manciata di commentatori in preda al panico con problemi molto simili. Un utente ha notato che il suo “ragazzo IT” non è riuscito a trovare alcuna traccia dei file, a un altro invece gli viene chiesto da Google un’esportazione dei dati diagnostici del proprio disco.

Sempre dai social, per il momento è arrivata più una raccomandazione dal team di Google Drive che una soluzione vera e propria, un palliativo per tamponare l’increscioso problema della perdita dei dati, in attesa del rimedio definitivo. Si invitano gli utenti a non fare clic su “Disconnetti account” all’interno di Google Drive, nella versione da desktop.

L’altra raccomandazione, come fa notare The Verge, è di non toccare, eliminare ma nemmeno spostare la cartella dei dati dell’app, che si trova in: Windows: %PROFILOUTENTE%\AppData\Local\Google\DriveFS macOS: ~/Library/Application Support/Google/DriveFS. In questi casi il piano B è sempre lo stesso, valido a livello generale. Quando abbiamo un po’ di tempo, farsi sempre una copia di backup della cartella dell’app da un’altra parte, hai visto mai, succedono fatti spiacevoli come questo.

Impostazioni privacy