Doppio bonus da 1.000 euro per i giovani: richiedilo subito

Se non vedi l’ora di guadagnare qualche soldo in più e sei giovane, non puoi perderti questo bonus: mille euro per te

Poiché siamo in un periodo storico non facile, soprattutto dal punto di vista economico, il governo ha deciso di introdurre alcuni bonus pensati per sostenere specifiche categorie della popolazione. Si pensi al bonus occhiali, che favorisce l’acquisto di montature con lenti da vista per chi ne ha bisogno o al bonus psicologo, per aiutare chi lo necessita a pagare la terapia. Oggi vi parliamo di uno pensato proprio per i giovani.

Un bonus per i giovani
Un bonus per i giovani: mille euro subito  (linkcoordinamentouniversitario.it)

Una delle fasce d’età più in difficoltà, in questo periodo storico, è quella giovanile. Il lavoro è infatti scarso e anche i più formati, con lauree triennali, magistrali o master professionali, faticano a crearsi una stabilità economica che gli permetta di pianificare il proprio futuro. A fronte di entrate scarse e poco entusiasmanti ci sono affitti e mutui sempre più costosi, così come rincari sulla spesa alimentare, sulle bollette e sui carburanti. In una situazione del genere, ecco il bonus pensato per i più giovani.

Bonus per i giovani: mille euro subito in tasca

Una delle novità del prossimo anno sarà la rimozione del Bonus 18App, incentivo molto amato dai giovani per l’acquisto di beni e servizi culturali. Parallelamente a questa cancellazione, però, il Governo ha promesso nuove soluzioni, tra cui spicca un sistema di due carte che permette un supporto economico che può arrivare fino a mille euro. Ecco di cosa si tratta.

Un bonus per i giovani
Un bonus per i giovani: mille euro subito, ecco come (linkcoordinamentouniversitario.it)

Iniziamo dalla Carta Cultura Giovani, destinata ai diciottenni in famiglie con ISEE sotto ai 35mila euro: consente di partecipare a eventi culturali ed iniziative di questo tipo approfittando di notevoli sconti sul biglietto. La seconda è la Carta del Merito, che premia chi si diploma con una votazione di 100/100 o 100/100 con lode e non ha alcun limite di reddito.

Da citare anche la Carta dei Libri, pensata per le famiglie con ISEE inferiore ai 15mila euro e dedicata al sostegno economico per l’acquisto dei testi scolastici e di quelli per la lettura individuale. Insomma, nonostante il Bonus 18App se ne andrà via, sicuramente ci saranno nuove forme di sostegno economico, questa volta però limitate a fasce della popolazione con un determinato ISEE o a studenti particolarmente meritevoli: occorre quindi rimboccarsi le maniche per averli.

Impostazioni privacy