Dargen D’Amico, avete notato il colore dei suoi occhiali a Sanremo? Il significato nascosto

Dargen D’Amico non si separa mai dai suoi immancabili occhiali da soli: dietro c’è una storia davvero significativa.

Il cantante è sicuramente uno dei più amati del mondo dello spettacolo, proprio perché ha saputo sin da subito catturare l’attenzione del grande pubblico. Già numerose sono le sue esperienze musicali, che si sono triplicate dopo la sua partecipazione al Festival di Sanremo qualche edizione fa. Adesso è tornato nella kermesse canora più attesa dell’anno, e sta gareggiando insieme a tutti gli altri Big.

dargen d'amico occhiali
Gli occhiali da sole di Dargen D’Amico (foto: Ansa) linkcoordinamentouniversitario.it

Ad attirare l’attenzione sono stati, come sempre, i suoi occhiali da sole e il suo bracciale: dietro questi accessori c’è un significato molto profondo.

Gli occhiali da sole di Dargen D’Amico: il significato nascosto

Il cantante è tornato sul palco dell’Ariston per presentare il brano Onda Alta. Una canzone, questa, che sta ottenendo già un grande successo e che sta catturando l’attenzione del grande pubblico. Oltre al suo talento e ai suoi brani, l’artista riesce sempre a conquistare i fan per il suo impeccabile stile, ma soprattutto per quegli immancabili occhiali da sole. Non tutti hanno però notato che, dietro questo accessorio, c’è una storia bellissima.

dargen d'amico occhiali
Gli occhiali da sole di Dargen D’Amico (foto: Ansa) linkcoordinamentouniversitario.it

Nel corso della terza serata del Festival di Sanremo, D’Amico si è infatti presentato sul palcoscenico con degli occhiali originalissimi. Gli occhi sono stati tutti puntati sul loro colore, dato che è quello della bandiera ucraina. Al suo polso, c’era invece un braccialetto che rappresenta un omaggio alla Palestina. Un messaggio bellissimo, quello che ha voluto lanciare Dargen D’Amico che, con la musica, ci vive e ci lavora. D’altronde, l’arte è un modo speciale per sensibilizzare queste tematiche così importanti e significative.

Questa non è stata affatto la prima volta in cui un artista del Festival abbia deciso di portare un manifesto sociale sul palco dell’Ariston. Lo scorso anno era infatti accaduto anche con Tananai, che aveva portato al Festival il suo brano Tango. Quest’ultimo parlava infatti proprio di una storia d’amore nata nella società ucraina e nei giorni antecedenti allo scoppio della guerra. C’è intanto molta attesa per i prossimi appuntamenti di Sanremo, che ha in serbo per i telespettatori numerose altre sorprese e vari colpi di scena. Anche quest’anno, le novità non mancano di certo.

Impostazioni privacy