Come pulire i termosifoni e renderli più efficienti, il segreto della nonna funziona davvero

I termosifoni sono un grande aiuto quando fa freddo ma sai come fare per pulirli e renderli più efficaci? C’è un trucchetto infallibile.

Anche se quest’anno l’inverno è stato molto mite, in alcune località d’Italia le basse temperature hanno richiesto l’accensione dei termosifoni. Nelle nostre case infatti sono presenti dei radiatori con sistema di riscaldamento autonomo (se possiamo accenderli noi, a nostro piacimento) o centralizzato (con orari e mesi prestabiliti in tutto il condominio perché la caldaia è in comune).

Il trucchetto della nonna per pulire i nostri termosifoni
I termosifoni sono un importante alleato quando fa freddo – linkcoordinamentouniversitario.it

Il primo calorifero fu inventato nel 1839 da Pietro de Zanna ma soltanto qualche anno dopo venne ideato quello ad acqua, realizzato da Franz Karlovich San Galli. Oggi c’è ne sono alcuni di moderni ma resta fondamentale tenerli puliti. Infatti il calore nei nostri appartamenti è un confort al quale non possiamo rinunciare ma possiamo adottare alcuni accorgimenti per risparmiare sulla bolletta. Il prezzo del gas, soprattutto dopo l’inizio della guerra in Ucraina, è di molto aumentato ma ci sono alcuni trucchetti per contenere le spese.

Il trucchetto della nonna per pulire i termosifoni

In nostro aiuto, ecco un trucchetto della nonna che è stato tramandato nel corso degli anni e che consente di conservare al meglio i nostri termosifoni. Averli puliti infatti non consente solo di risparmiare ma anche di respirare un’aria più salubre nei nostri appartamenti. Il momento più adatto per pulirli è quello prima della loro accensione proprio per garantire un uso più efficace durante tutto il periodo invernale. Importante è eliminare lo sporco che si accumula all’interno dei singoli radiatori.

Pulizia interna ed esterna: come fare
Come pulirli internamente: aprire la valvola -linkcoordinamentouniversitario.it

Ma come fare per pulirli in modo naturale? Per la loro pulizia interna, per prima cosa bisogna dotarsi di una bacinella e di alcuni fogli di giornale da posizionare sul pavimento. A quel punto bisogna quindi aprire la valvola e far uscire tutta l’acqua che sarà di color nero. Per pulirli invece esternamente, è importante capire il materiale da cui sono composti i nostri termosifoni.

Se in ghisa, servirà una spugna non abrasiva da passare nelle fessure mettendo sempre fogli di giornale da posizione sotto il radiatore e uno sgrassatore. Ci si potrà aiutare con una aspirapolvere che raccoglierà tutta la polvere presente nelle singole fessure. Se invece i nostri termosifoni sono realizzati in metallo, occorre un panno umido e del sapone neutro. Anche in questo caso, con un pennello o un vaporetto, raccoglieremo tutto lo sporco che si è annidato nel radiatore.

Impostazioni privacy