Chiusura conto corrente, come si procede e quali documenti occorrono: gli step da seguire

Se vuoi chiudere il tuo conto corrente, ci sono delle procedure da rispettare e alcuni documenti da presentare. Ecco come fare

Quando si decide di chiudere un conto corrente, ci sono tutta una serie di passi da seguire e documenti da esibire.

Conto corrente, chiudilo così
Chiusura conto corrente: i passi da seguire – linkcoordinamentouniversitario.it

Un conto corrente viene chiuso per le più svariate motivazioni. Per aprirne uno in una banca che offre delle condizioni più vantaggiose, per passare a un conto online, perché si decide di lasciare l’Italia, o anche perché si sceglie molto semplicemente di non avere più un conto corrente.

Per chiudere un conto, i passi da seguire sono molto semplici, ma è importante essere muniti di tutta la documentazione necessaria. Scopriamo dunque insieme, quali sono i passi da fare per chiudere il proprio conto in banca.

Chiusura del conto corrente: tutti i passi da seguire e i documenti da presentare

Ci sono delle cose che è essenziale verificare prima di procedere con la chiusura definitiva del conto in banca. In primis, essere a conoscenza del saldo. È fondamentale che questo non sia negativo, perché altrimenti il conto non potrà essere chiuso

conto corrente, gli step per chiuderlo
Conto corrente, chiudilo seguendo questi passi – linkcoordinamentouniversitario.it

Poi bisogna aver bloccato o spostato addebiti o accrediti, in modo da non ritrovarsi nei guai con eventuali scadenze di pagamento. È altrettanto importante non avere operazioni pendenti sul conto che si intende chiudere, come ad esempio rate, prestiti, cambiali, assegni non versati o riscossi e molto altro ancora. Bisogna anche chiudere o spostare, eventualmente, il conto titoli.

Dopo aver chiuso il conto, sarà necessario fornire un IBAN alternativo al proprio capo o all’INPS, nel caso in cui si debba ricevere lo stipendio o la pensione. Se invece si opta per scegliere una nuova banca in cui si aprirà un nuovo conto, quest’ultima si prenderà in carico l’onere di procedere a chiudere il vecchio conto, interfacciandosi con la banca che stai lasciando.

Per la chiusura del conto, ci si deve munire di una serie di documenti, tra cui carta di identità, codice fiscale, modulo di chiusura da compilare, tutte le carte di credito, di debito, bancomat, libretto assegni, chiavi, tessere magnetiche eventuali, che dovranno essere riconsegnate alla banca. Se ti stai chiedendo quanto costa chiudere il conto corrente, sappi che è gratis. Gli unici costi che le banche possono addebitare riguardano la gestione del conto, ovvero canone annuo, imposta di bollo, interessi passivi e quant’altro.

Impostazioni privacy