Checco Zalone, altro che comico: stenterete a credere in cosa è laureato

Lo sapevate che Checco Zalone è laureato? Ecco in cosa e che voto ha preso, stenterete a crederci!

Checco Zalone è tra i comici più famosi d’Italia e ha il record di vedere quattro dei suoi cinque film in una lista molto particolare. Quale? In quella relativa ai 10 film con maggiori incassi in Italia.

checco zalone
Lo sapevate che Checco Zalone è laureato? Ecco in cosa e che voto ha preso, stenterete a crederci! (Foto Ansa) – Linkcoordinamentouniversitario.it

Prima di raggiungere il successo nel 2009 con il primo film Cado dalle nubi, Checco Zalone si era reso protagonista di apparizioni in programmi televisivi comici sia su Telenorba, storica emittente pugliese, ma anche su Canale 5 e Italia 1.

Dopo il grande successo ottenuto, come detto, con Cado dalle nubi, Checco Zalone ha cavalcato l’onda e, in qualità di sceneggiatore e attore, ha lavorato ad altri quattro film: Che bella giornata nel 2011, Sole a catinelle nel 2013, Quo vado? Nel 2016 e Tolo Tolo nel 2020. Di quest’ultimo film n’è stato anche regista. Questi quattro film fanno tutti parte dell’elenco relativo ai 10 film con maggiori incasso in Italia.

Checco Zalone è laureato: ecco in cosa e che voto ha preso

Checco Zalone, contrariamente a quanto si pensi, ha prima conseguito il diploma presso il liceo scientifico Sante Simone di Conversano in provincia di Bari e successivamente si è laureato in giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Ai microfoni del sito Interviste Madyur, Zalone ha raccontato come sua zia Lina avesse il desiderio che suo nipote diventasse un avvocato, per questo motivo gli ha pagato l’università.

checco zalone
Lo sapevate che Checco Zalone è laureato? Ecco in cosa e che voto ha preso, stenterete a crederci! – linkcoordinamentouniversitario.it

In merito Checco Zalone ha spiegato:Ci ho messo ben sette anni a laurearmi e il ricordo più bello è il giorno della laurea: ricordo ancora oggi che la mia esposizione teatrale lasciò la commissione a bocca aperta. Tanto che riuscii a prendere 102 pur partendo da una media bassa”. 

Nel corso della medesima intervista, Zalone ha anche parlato del suo esordio come comico e cabarettista: “Merito di Giancarlo Bozzo, che gestisce il locale Zelig in viale Monza, a Milano. Feci un provino e gli piacqui. Mi disse subito di tenermi impegnato per l’inverno ma, per qualche strana ragione, mi chiese di non farne parola con nessuno. Avete presente cosa vuol dire non stare più nella pelle per la gioia e non poterne parlare agli amici? É stato terribile”. 

Impostazioni privacy