Caro benzina: il trucco definitivo per risparmiare veramente, si parla di centinaia di euro

Se il caro benzina ti sta mettendo in ginocchio e non sai più come fare, ecco quali sono i trucchi perfetti per risparmiare sul pieno

Non sono mesi facili, per gli italiani. Il conflitto tra Russia e Ucraina impone dure conseguenze anche economiche, che prendono la forma di rincaro: molti beni di prima necessità, infatti, hanno subito incredibili aumenti di prezzo. Parallelamente, però, gli stipendi sono sempre uguali e questo comporta un generale impoverimento della popolazione.

Ecco come risparmiare sul pieno di benzina
Ecco come risparmiare sul pieno di benzina: i consigli più utili (linkcoordinamentouniversitario.it)

Se anche tu, ogni volta che vai a fare il pieno di benzina, rimani sconvolto da quanto stai spendendo e inizi a riflettere su come tu possa continuare a permetterti un’auto nel prossimo futuro, oggi ti sveliamo qualche consiglio per risparmiare davvero. Applicali tutti: il tuo portafoglio ringrazierà!

Come risparmiare sul pieno della benzina

Innanzitutto, il primo consiglio per risparmiare sulla benzina e su qualsiasi carburante è quello di ridurre la velocità. Andare anche solo 10 km/h in meno comporta un risparmio che va da 3 a 5 litri di carburante su 500 km e questo ha un impatto anche sull’atmosfera, che si evita ben 12 kg in meno di CO2. Inoltre, è utile anticipare la frenata ed evitare di farlo in modo brusco quando si vede scattare il rosso, per poi ripartire velocissimamente appena scatta il verde.

Ecco come risparmiare sul pieno di benzina
Ecco come risparmiare sul pieno di benzina: i consigli più utili (linkcoordinamentouniversitario.it)

Per quanto riguarda i piccoli spostamenti, poi, sarebbe meglio ridurli al massimo e scegliere altri mezzi per compierli come la bicicletta: i primi due chilometri di percorso, infatti, sono i più costosi e i più inquinanti! Anche per quanto riguarda il parcheggio abbiamo qualche consiglio: posteggiare l’auto all’ombra ci consentirà di avere un abitacolo più fresco e, quindi, di non accendere subito l’aria condizionata al massimo quando ci risaliamo! Anche questa attività, infatti, fa consumare.

Quando si guida, si deve poi evitare di far salire l’auto di troppi giri ed è invece meglio cambiare subito marcia, preferibilmente prima dei 2500 giri su un’auto a benzina e dei 2000 su una a diesel. Anche gli pneumatici fanno il loro, in termini di consumo di carburante e per non sprecarne troppo è importante che siano corretti in riferimento alla stagione e che abbiano una corretta pressione.

Infine, quando si è fermi, è fondamentale spegnere la macchina: con il sistema stop and start dei modelli più nuovi si risparmia fino all’8% del carburante, soprattutto se si guida in città con molto traffico.

Impostazioni privacy