Borse di studio 2023-24: importo fino a 4.000 euro, ma solo per queste persone

Anche per il biennio 2023-2024 sono state istituite borse di studio per gli studenti fino a 4.000 euro. Vediamo chi sono gli interessati.

Da poco l’INPS ha reso noto il bando di concorso 2023 2024 per assegnare ben 120 borse di studio il cui valore è di 4.000 euro. Si tratta di un aiuto dedicato a coloro che frequentano gli Istituti Tecnici Superiori (ITS).

Le borse di studio istituite dall'INPS
Borse di studio per il 2023-24: a chi spettano – linkcoordinamentouniversitario.it

L’agevolazione in questione interessa una fascia particolare di studenti che deve affrontare dei costi aggiuntivi elevati proprio per motivi di studio. Ma vediamo insieme di scoprire dettagli su questo argomento.

Borse di studio 2023-2024: ecco a chi spettano e in che modo ottenerle

L’agevolazione in questione è pensata per gli studenti fuori sede, per gli studenti orfani e per  i figli degli iscritti presso la gestione unitaria delle prestazioni creditizie e sociali.

Le borse di studio istituite dall'INPS
Ecco a chi spetta la borsa di studio da 4 mila euro- linkcoordinamentouniversitario.it

Attenzione alla scadenza in quanto le domande potranno essere inviate dal 25 gennaio 2024 fino al 22 febbraio del 2024. Il bando dell’INPS fa riferimento all’anno 2023 2024e ed è riservato ai figli oppure agli orfani di:

  • pensionati o dipendenti iscritti alla gestione unitaria delle prestazioni dei diritti e sociali;
  • pensionati della gestione dipendenti pubblici.

Chi beneficia del sussidio deve studiare fuori sede e quindi dovrà frequentare l’anno scolastico in un comune differente da quello in cui si risiede. È molto importante inoltre che i due luoghi distino 100 km e che si trovino in una provincia differente.

Diversi sono i requisiti da rispettare per partecipare al bando ossia:

  • essersi diplomati nell’anno scolastico 2020-21, 2021-22 o 2022-23 presso una scuola secondaria superiore;
  • avere frequentato con regolarità d’istituto;
  • avere un contratto di locazione di ospitalità per l’anno formativo 2023-2024 intestato allo studente o al familiare di cui è a carico. Inoltre è molto importante che il comune in cui si trovi l’immobile in locazione sia lo stesso in cui risiede l’istituto punto e virgola
  • non deve utilizzare per lo stesso anno formativo di altre provvidenze simili;
  • rientrare nella categoria di studenti fuori sede.

Sono previste quindi 120 borse di studio il cui valore è di 4.000 euro. Inoltre la graduatoria del concorso verrà realizzato andando a sommare il punteggio del merito scolastico con quello riguardo all’ISEE del 2024. Prima di andare avanti con la presentazione delle domande bisogna che il richiedente vada a presentare la Dichiarazione Sostitutiva Unica per determinare l’ISEE.

Inoltre, per prendere parte al bando INPS, l’utente dovrà andare a chiedere l’attestazione ISEE 2024 che si riferisce al nucleo familiare di appartenenza. La domanda delle borse di studio INPS deve essere presentata soltanto on-line accedendo all’area riservata del portale. per farlo è necessario utilizzare le credenziali SPI, CIE o CNS.

Impostazioni privacy