Bojan Krkic, vi ricordate il famoso calciatore dal talento innato? Oggi è un’altra persona

Bojan Krkic aveva un talento clamoroso, oggi è un ex calciatore: ecco come la sua vita è cambiata totalmente 

Di lui si parlava come uno di quelli che avrebbe scritto pagine importanti della storia del calcio, con numeri che nelle giovanili avevano del clamoroso. Nella cantera del Barcellona, Bojan Krkic aveva segnato qualcosa come 648 gol in totale. Al punto che gli era già stato affibbiato il soprannome di ‘nuovo Messi‘. Ma le cose, alla fine, sono andate diversamente.

Bojan Krkic talento oggi altra persona
Bojan Krkic, una carriera che non è andata come ci si aspettava: cosa è successo (fonte: © ANSA) – Linkcoordinamentouniversitario.it

 

Bojan, classe 1990, era un attaccante dalle grandi doti tecniche e dalla notevole velocità. Un mix che prometteva di essere esplosivo, ma l’approdo al professionismo, nonostante ottime premesse, gli ha poi riservato diverse amarezze. Una stagione dal debutto quasi folgorante, a 18 anni non ancora compiuti, con 10 gol nell’ultimo Barcellona di Rijkaard. Nell’era Guardiola, poi, qualcosa è cambiato.

La difficoltà sempre crescente di trovare spazio e la necessità di dover dimostrare di essere all’altezza delle aspettative. In Catalogna ha messo insieme numeri alla fine non da buttare, anzi (41 gol in 163 presenze totali), ma per lui c’era la necessità di cambiare ambiente e di ritrovare la serenità. Anni dopo, avrebbe ammesso che al Barcellona era vittima di crisi di ansia prima di entrare in campo.

Una stagione alla Roma, dal rendimento altalenante (7 reti in 37 partite), poi il declino. Con le maglie di Milan, Ajax, Mainz, Alaves, Montreal Impact e Vissel Kobe, non è mai più riuscito a ritrovarsi calcisticamente parlando. Solo nelle stagioni allo Stoke City si è rivisto qualcosa del giocatore che avrebbe potuto essere.

Bojan Krkic è tornato al Barcellona, ma non in campo: ecco cosa fa

A 33 anni, nello scorso mese di marzo, Bojan ha detto addio al calcio giocato. Ma senza rimpianti, spiegando che le esperienze vissute lo hanno arricchito come persona. Il fatto di girare il mondo e di conoscere nuove culture e imparare nuove lingue gli ha fatto trovare una dimensione a suo dire addirittura migliore della vittoria di trofei a ripetizione.

Bojan Krkic ritorno Barcellona cosa fa
Bojan Krkic e il presidente del Barcellona Joan Laporta (fonte: © ANSA) – Linkcoordinamentouniversitario.it

Adesso, è tornato al Barcellona, con il presidente Laporta che ha voluto dargli una grande opportunità fuori dal rettangolo di gioco. Bojan è stato inserito nell’organigramma societario come coordinatore dell’area calcistica, a stretto contatto dunque proprio con quella cantera che lo aveva lanciato. A volerlo, soprattutto Deco, nuovo direttore sportivo del club e suo ex compagno di squadra.

Impostazioni privacy