Autunno, se questa stagione ti deprime c’è un motivo ben preciso: meglio saperlo subito

Scopri qual è la causa della depressione d’autunno. In questo modo potrai vivere al meglio questa stagione.

L’arrivo dell’autunno porta solitamente reazioni molto diverse tra le persone. Da un lato ci sono quelle, solitamente più positive, che lo vivono con gioia pensando alla bellezza delle foglie che cadono, alle zucche e all’aria frizzante che sa di nuovi inizi, dall’altro c’è chi tende a cadere in una vera e propria forma di depressione che prende il nome di autumn blues.

Quali sono le cause della depressione d'autunno
Cause della depressione d’autunno e strategie per superarla (linkcoordinamentouniversitario.it)

Questa condizione è la più comune e se riguarda anche te sarai felice di sapere che ha una motivazione precisa e che, per questo, può essere anche contrastata. Per farlo basterà usare le giuste armi e l’autunno non sarà più percepito come una minaccia ma come un nuovo punto di partenza.

Da cosa dipende la sensazione di malessere legata alla stagione autunnale

Se anche tu rientri tra coloro che non amano l’autunno e che in questa stagione tendono a sentirsi particolarmente tristi e depressi, sappi che non sei la sola. Anzi, parlando di percentuali, sono molte di più le persone che soffrono questo periodo dell’anno rispetto a quelle che, invece, lo amano.

le cause della depressione d'autunno
Depressione d’autunno, cause e rimedi per affrontarla (linkcoordinamentouniversitario.it)

Andando alle cause, la principale è quella delle poche ore di luce diurna che in molti casi portano ad un senso di stanchezza a cui si unisce anche il cattivo umore. Un problema che è importante saper riconoscere in modo da affrontarlo e superarlo. Secondo gli esperti, infatti, basta agire sulle cause per iniziare a sentirsi meglio.

Per farlo occorre stabilire una sorta di routine autunnale che consenta di dormire di più in modo da sconfiggere il senso di stanchezza e che consenta di godere il più possibile delle ore di sole in modo da non avere un calo preponderante di serotonina e melatonina (ormoni che regolano l’umore e il ciclo sonno-veglia).

Per farlo si possono mettere in programma delle passeggiate nella natura, delle sessioni di allenamento e persino un’uscita con le amiche o con la persona amata. Ciò che conta è star fuori nelle ore di luce, rincasare in quelle più buie e approfittarne magari per andare a dormire prima.

Agendo in questo modo, la sensazione di stanchezza così come quella di tristezza diminuiranno sempre di più portando a sentirsi più carichi. E se ciò nonostante senti di non poter comunque amare l’autunno, di sicuro non ne sarai più vittima e potrai comunque goderti la vita in attesa della stagione che ti piace di più.

Impostazioni privacy