Antonella Elia, il dolore tenuto segreto: “Una mutilazione che mi ha segnata per sempre”

Antonella Elia è stata protagonista di un’esperienza che l’ha segnata profondamente: le sue parole sul dolore tenuto segreto.

Antonella Elia ha voluto confessare un dolore segreto emerso dalla drammatica scoperta avvenuta nel 2016. Da quella notizia l’ex opinionista del Grande Fratello è stata protagonista di una mutilazione che l’ha segnata profondamente e sarà sempre con lei.

Il dolore che ha segnato Antonella Elia
Il dolore che ha segnato Antonella Elia – Foto IG: @antonellaeliatv – (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Nell’esperienza come opinionista al Grande Fratello, Antonella Elia mostrò grande solidarietà nei confronti di Samantha De Grenet, vittima di un cancro al seno da cui è guarita. In quella occasione spiegò che anche lei aveva affrontato la stessa situazione, sottolineando come l’intervento l’abbia segnata nello spirito e nel corpo.

Antonella Elia a distanza di qualche settimana svelò poi che nel 2016 le fu diagnosticato un carcinoma di 4 cm, che poteva degenerare da un momento all’altro. Per questo motivo dovette sottoporsi all’asportazione di un quadrante al seno ma dopo l’intervento si rese conto che fu colpita nel suo profondo.

La scoperta del tumore e l’asportazione: il dolore di Antonella Elia

La malattia di Antonella Elia l’ha segnata particolarmente perché nonostante sia stata diagnosticata all’inizio, l’asportazione le ha causato una grave ferita a tal punto da essere definita dalla stessa Elia come una “mutilazione“.

Antonella Elia dolore mutilazione
Il dolore segreto di Antonella Elia – Foto Mediaset Infinity – (Linkcoordinamentouniversitario.it)

In un’intervista a Panorama ha raccontato che per due anni non ha avuto rapporti intimi e si sentiva colpita nella sua femminilità. A distanza di anni continuava a vergognarsi di parlare della terribile vicenda. All’inizio era molto restìa a diffondere pubblicamente quanto vissuto, tanto che senza la situazione di Samantha De Grenet nulla sarebbe venuto fuori, ma alla fine le tante e feroci critiche ricevute hanno spinto Antonella Elia a raccontare il suo dolore segreto.

Sempre nell’intervista, il noto personaggio tv spiegò di essere rimasta sotto stretto controllo per quattro anni dopo l’operazione e che continuerà annualmente a controllarsi perché – ha tenuto a precisare – la malattia va al di là della gravità dell’esame istologico. Inoltre, per Antonella Elia non ci sono tumori di serie A e quelli di serie B, ma solo terribili malattie che coinvolgono le persone.

Dunque, dopo anni, Antonella Elia ha sentito il dovere di uscire allo scoperto e di svelare come ha vissuto il momento della malattia. L’operazione sarà sempre nella sua memoria ma con il tempo ha dimostrato di aver la forza di sapersi rialzare in maniera forte e decisa.

Impostazioni privacy