Allerta Instagram, continuano i furti d’identità: ecco le impostazioni da cambiare per mettere al sicuro il profilo

Su Instagram proseguono i furti d’identità, è allarme: tutto sulle impostazioni da cambiare per rendere sicuro l’account.

La vita sui social non è affatto semplice e può essere segnata da avvenimenti spiacevoli, come dimostrano i continui furti d’identità che si stanno verificando su Instagram. Si tratta di una situazione complicata che ha fatto scattare l’allerta.

Allerta Instagram furti d'identità
Cresce l’allerta su Instagram – (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Gli account social sono tra le priorità degli hacker perché il furto di un profilo può permettere a loro di recuperare moltissime informazioni, anche quelle del conto bancario. Questo discorso vale ancora di più se si lavora sui social e il proprio account è protagonista di un’attività praticamente quotidiana. Instagram nel corso del tempo è corsa ai ripari aumentando la sicurezza degli utenti ma i furti d’identità continuano.

A dare un quadro chiaro su quello che sta accadendo sono stati gli esperti di Keeper Security. Questi hanno evidenziato i pericoli di tale situazione e quali sono le impostazioni da modificare per continuare ad avere un’esperienza tranquilla e sicura.

Come proteggere l’account Instagram: le 2 impostazioni da modificare

Gli esperti di Keeper Security hanno evidenziato che gli hacker agiscono solo nel momento in cui hanno recuperato abbastanza informazioni su un account. In quel momento procedono alla violazione dell’account e al conseguente furto d’identità, non lasciando quasi mai scampo all’utente e generando una serie di rischi che possono compromettere anche il conto in banca.

Impostazioni da modificare
Le impostazioni da modificare per proteggere l’account – (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Gli stessi esperti hanno indicato 2 impostazioni da modificare per riuscire a contrastare un problema che si sta facendo sempre più serio. La prima riguarda la limitazione dei contenuti che si pubblicano, andando a rendere visibili le pubblicazioni solo a degli utenti stabiliti. Per poter abilitare questa funzione basta dirigersi nelleImpostazioni” poi “Privacy” e infine in “Chi può vedere i tuoi contenuti“.

La seconda impostazione riguarda Facebook, dato che spesso gli account sono collegati. Da questa piattaforma bisogna andare nelle “Impostazioni” per poi dirigersi nella voce “Pubblico e Visibilità” e concentrarsi su “Follower e Contenuti pubblici“. Qui bisogna evitare di selezionare l’opzione che rende i contenuti disponibili a tutti gli utenti della piattaforma.

Questi accorgimenti valgono per qualsiasi social in cui si è presente, anche su X. Infatti, il furto d’identità può portare gli hacker a compromettere anche tutti gli altri account. L’indicazione è sempre quella di fare attenzione a cosa si diffonde sui social perché i pericoli della rete sono tanti e in continua evoluzione.

Impostazioni privacy