Affitto con riscatto, l’alternativa al mutuo che conviene: cos’è e quali sono i vantaggi

Hai mai sentito parlare di affitto con riscatto? Ecco che cos’è, in che cosa consiste e quando conviene questo tipo di contratto.

Nell’ultimo periodo riuscire ad acquistare casa è diventato molto difficile. Complici ovviamente i costi sempre maggiori degli immobili e, soprattutto, i tassi dei mutui ormai alle stelle. Senza contare, poi, che moltissimi giovani fanno fatica ad avere un lavoro a tempo indeterminato, pertanto senza un parente che funga da garante comprare anche un semplice monolocale può essere una vera impresa.

affitto con riscatto cos'è
Affitto con riscatto: cos’è e come funziona (Linkcoordinamentouniversitario.it)

Ad ogni modo, per far fronte a questa situazione alquanto complicata esistono alcune soluzioni alternative come ad esempio l’affitto o, meglio ancora, l’affitto con riscatto. Hai mai sentito parlare di questo tipo di contratto prima d’ora?

Introdotto nel nostro ordinamento dal Decreto Sblocca Italia, l’affitto con riscatto è una forma ibrida che si basa, appunto, su due contratti separati: l’affitto e il preliminare di futura vendita. Ecco tutto quello che c’è da sapere a riguardo.

Affitto con riscatto, l’alternativa al mutuo che conviene: cos’è e come funziona

L’affitto con riscatto è senza dubbi una valida alternativa per chi oggigiorno non riesce ad accedere al mutuo. In pratica, questa formula fa riferimento a due contratti: l’affitto da un lato e la futura vendita da effettuarsi entro una data prestabilita dall’altro. Nell’ambito dell’affitto con riscatto esistono diverse possibilità. Ecco quali sono.

affitto con riscatto come funziona
Cos’è l’affitto con riscatto (Linkcoordinamentouniversitario.it)
  • con diritto all’acquisto: l’inquilino a tempo debito potrà decidere se acquistare o meno l’immobile, mentre il proprietario è vincolato alla vendita;
  • con patto di futura vendita: l’affittuario è vincolato all’acquisto. Qualora dovesse ripensarci le quote versate resteranno al proprietario come indennizzo;
  • con riserva di proprietà: con il pagamento dell’ultimo canone di locazione l’affittuario diventa proprietario della casa.

Ad ogni modo, al di là dell’opzione scelta, l’affitto con riscatto presenta alcuni evidenti vantaggi. In primis, il compratore ha la possibilità di comprare l’immobile senza disporre di liquidità. Di contro, però, bisogna considerare che il prezzo della casa resta bloccato anche nel caso in cui il valore determinato dal mercato immobiliare dovesse scendere.

Inoltre, è bene ricordare che il canone di locazione di un affitto con riscatto è di norma più alto, in quanto contiene in sé sia la quota di affitto vero e proprio sia l’acconto che si va a versare per l’acquisto. Anche per il proprietario questo tipo di contratto può avere vantaggi e svantaggi. Di certo ha assicurata la vendita dell’immobile. Tuttavia, dovrà continuare a pagare le tasse della seconda casa durante tutto il periodo di validità del contratto.

Impostazioni privacy