Addio al vescovo della serie Don Matteo con Terence Hill, Philippe Leroy ci lascia alla veneranda età di 93 anni

Philippe Leroy, celebre attore francese, ci ha lasciato all’età di 93 anni il 1° giugno 2024. Ha girato in Don Matteo assieme a Terence Hill

Philippe Leroy e Terence Hill
Philippe Leroy e Terence Hill – Linkcoordinamentouniversitario.it

Nato a Parigi il 15 ottobre 1930, Leroy ha avuto una carriera straordinaria che si è estesa per oltre sei decenni, durante i quali ha partecipato a più di 150 film. La sua abilità e versatilità lo hanno reso una figura centrale sia nel cinema francese che in quello italiano, collaborando con registi di fama internazionale come Jean-Luc Godard e Dario Argento.

Molti lo ricordano per il ruolo iconico in “Sandokan”

Uno dei ruoli più amati e ricordati di Philippe Leroy è stato quello di Yanez de Gomera nella serie televisiva “Sandokan”, andata in onda nel 1976. In questa serie, Leroy interpretava il fedele amico e compagno d’avventure del protagonista, Sandokan, portando un tocco di carisma e intelligenza al personaggio. “Sandokan” non solo consolidò la sua popolarità, ma gli permise di entrare nel cuore degli spettatori italiani, diventando un’icona della televisione.

Durante la sua lunga carriera, Philippe Leroy ha lavorato con alcuni dei registi più influenti del panorama cinematografico europeo, tra cui Luigi Magni e Alberto Lattuada. La sua filmografia include titoli celebri come “La vita di Leonardo da Vinci”, dove interpretava il ruolo del genio rinascimentale, mostrando una profonda comprensione e rispetto per il personaggio storico. Ma anche la partecipazione, nei panni del vescovo, affianco a Terence Hill per Don Matteo, una delle fiction più amate in Italia.

Oltre al suo successo professionale, Leroy ha avuto una vita personale altrettanto ricca. Era sposato con la giornalista italiana Silvia Tortora, figlia del famoso presentatore Enzo Tortora. Il loro matrimonio, durato dal 1990 fino alla morte di Silvia nel 2022, è stato segnato da un profondo legame e da una reciproca ammirazione. “Silvia è stata il mio pilastro,” diceva spesso Philippe, mostrando quanto fosse importante per lui il supporto della moglie.

Philippe Leroy

La sua passione per gli sport estremi

Non molti sanno che, oltre alla recitazione, Philippe Leroy aveva una passione per il paracadutismo. Era un membro attivo della divisione paracadutisti della SS Lazio, un club sportivo romano, e sostenitore appassionato della squadra di calcio della Lazio. Nel 2010, in occasione del suo 80° compleanno, Leroy ha celebrato l’evento con un salto in paracadute durante il Rome Parashow. “Il paracadutismo mi ha sempre dato un senso di libertà e avventura,” dichiarava, riflettendo sul motivo per cui amava tanto questa attività.

Philippe Leroy è deceduto a Roma, città che lo aveva accolto e dove aveva costruito gran parte della sua carriera e vita personale. La sua scomparsa ha lasciato un vuoto nel mondo del cinema e della televisione, ma il suo lascito artistico continuerà a vivere attraverso i suoi numerosi film e serie TV.

La vita e la carriera di Philippe Leroy sono state un mix di avventura, talento e passione. La sua capacità di interpretare ruoli complessi e la sua dedizione al mestiere lo hanno reso un attore indimenticabile. Mentre il mondo del cinema piange la sua perdita, i fan e i colleghi ricordano con affetto un uomo che ha dato tanto alla settima arte.

Impostazioni privacy