Urbino: Vergognoso sgombero della C1

by / Commenti disabilitati su Urbino: Vergognoso sgombero della C1 / 7 View / 20 febbraio 2012

Share

Avevamo suo tempo espresso la solidarietà ai compagni dell’aula C1 dell’università di Urbino che si erano visti recapitare dal Rettore una missiva di sgombero immediato sostenuta da false e inutile motivazioni.

Questa notte, purtroppo, degli ignoti sconosciuti, inviati con molta probabilità dallo stesso Magnifico Rettore, hanno sgomberato l’aula, trasportando fuori tutto ciò che vi era contenuto e applicando i sigilli alle porte.

I compagni che questa mattina si sono recati in ateneo hanno trovato ad accoglierli un imponente schieramento di polizia a “protezione” dell’aula.

Riteniamo sia vergognoso che l’università con l’aiuto del questore abbia proceduto allo sgombero di un’aula che è stata negli ultimi anni il centro delle mobilitazioni per l’università pubblica e i beni comuni nella città di Urbino e che è un centro di aggregazione e partecipazione per tante studentesse e studenti di quell’ateneo.

Crediamo in università libera e democratica dove coloro che lottano per una visione diversità di società abbiano la possibilità di esprimere la loro opinione senza paura di sgomberi e repressioni.

Esprimiamo la nostra solidarietà ai compagni di Urbino, nella speranza che con il sostegno di tutta l’università la C1 torni presto ad essere un luogo aperto di discussione e di confronto e non aula chiusa, sigillata e inutilizzabile.

Giù le mani dalla C1!