[TRIESTE] APPROVATA DAL CONSIGLIO STUDENTI LA MOZIONE DI LISTA DI SINISTRA SUL TIROCINIO FORENSE

by / Commenti disabilitati su [TRIESTE] APPROVATA DAL CONSIGLIO STUDENTI LA MOZIONE DI LISTA DI SINISTRA SUL TIROCINIO FORENSE / 53 View / 19 giugno 2015

Share

Ieri il Consiglio degli Studenti dell’Università degli Studi di Trieste ha approvato a larghissima maggioranza la mozione presentata da Lista di Sinistra sull’anticipo del praticantato forense durante l’ultimo anno di corso di Giurisprudenza, con cui si impegna a fare pressione affinché i lavori della convenzione tra Consiglio Nazionale Forense e Conferenza dei Direttori e dei Presidi di Giurisprudenza riprenda quanto prima.

La legge 247/2012 prevede la possibilità, per gli studenti di Giurisprudenza, di svolgere fino a sei mesi di tirocinio forense durante il quinto anno del corso di studio, permettendo in questa maniera di formarsi sul campo e di diminuire i mesi del praticantato post-laurea, spesso poco pagato e con poche tutele.

Questa opportunità sarebbe dovuta partire dal 1° gennaio 2015 ma il lavoro sulla Convenzione, che secondo la legge 247/2012 è condizione necessaria per rendere effettivo l’anticipo della pratica, si è fermato e stenta a riprendere.Come in molti altri atenei gli studenti richiedono a gran voce di poter anticipare il praticantato e che i criteri di selezione non siano restrittivi, dando così un forte segnale per rispondere ai ritardi e all’immobilismo degli organi che dovrebbero occuparsene.

Questa possibilità permetterebbe finalmente agli studenti di Giurisprudenza di applicare quanto appreso in cinque anni, in un corso che ancora non prevede un avvicinamento pratico alla materia studiata, creando quella che probabilmente è la lacuna maggiore di questo percorso formativo.

Lista di Sinistra